Indietro
venerdì 4 dicembre 2020
menu
Icaro Sport

Baseball. Play off, ai Pirati gara1 con San Marino (8-3)

In foto: I Pirati festeggiano la vittoria in gara1 (foto FIBS Lauro Bassani)
di Redazione   
Tempo di lettura lettura: 4 minuti
gio 28 lug 2016 23:59 ~ ultimo agg. 29 lug 19:53
Facebook Whatsapp Telegram Twitter
Print Friendly, PDF & Email
Tempo di lettura 4 min
Facebook Twitter
Print Friendly, PDF & Email

Rimini si aggiudica gara1 della semifinale dei play off sulla T&A San Marino con un netto 8-3. Pirati subito avanti con due punti nella prima ripresa, i titani accorciano alla seconda poi non succede più niente fino alla quinta, quando i pirati sfruttano il calo di Camacho e le difficoltà del rilievo Fracchiolla mettendo a segno i cinque punti che segnano il solco decisivo (8-1). All’ottavo inning colpo di coda di San Marino che va a segno due volte. La salvezza è di Cubillan che al nono, con uomini e in seconda e terza, chiude con uno strike out. Lanciatore vincente è Hernandez. I neroarancio capitalizzano molto meglio le valide (9-8), tre quelle di Mayora. Venerdì alle 20:30 gara2 sempre allo Stadio dei Pirati.

Nell’altra semifinale Bologna-Nettuno 2-0.


Il tabellino:

RIMINI-T&A SAN MARINO 8-3

T&A: Poma ec (2/5), Santora 2b (0/4), Vasquez (Pulzetti 0/1) es (1/3), Mazzuca 3b (0/3), Colmenares ss (2/4), Imperiali 1b (1/3), Ermini dh (1/4), Reginato ed (1/3), Cit (Cenni 0/1) r (0/3).

RIMINI: Desimoni ec (2/4), Retrosi es (1/4), Flores ss (0/3), Mayora 1b (3/5), Ramos dh (1/4), Bertagnon (Camargo) r (1/3), Zappone 2b (0/3), Caradonna (Celli) ed (0/2). Di Fabio 3b (1/3).

T&A: 010 000 020 = 3 bv 8 e 1
RIMINI: 200 050 10X = 8 bv 9 e 0

LANCIATORI: Camacho (L) rl 4.1, bvc 6, bb 2, so 4, pgl 7; Fracchiolla (r) rl 0.2, bvc1, bb 0, so 1, pgl 0; Morreale (r) rl 2, bvc 1, bb 4, so 1, pgl 1; Ortega (f) rl 1, bvc 1, bb 1, so 1, pgl 0; Hernandez (W) rl 5, bvc 4, bb 2, so 5, pgl 1; Padron (r) rl 2, bvc 0, bb 1, so 2, pgl 0; Teran (r) rl 1, bvc 2, bb 1, so 1, pgl 2; Cubillan (f) rl 1, bvc 2, bb 0, so 2, pgl 0.

NOTE: tripli di Colmenares e Di Fabio. Doppi di Colmenares, Ramos e Mayora (2).

LA NOTA DEL RIMINI BASEBALL

Il Rimini Baseball comincia bene il derby di semifinale playoff battendo per 8-3 davanti al pubblico amico la T&A San Marino. I due manager Munoz e Mazzotti hanno schierato come partenti Hernandez e Camacho, poi nel corso della gara hanno inserito tre rilievi per parte. Da segnalare nel Rimini l’ottima prova nel box di battuta di Mayora (2 Rbi) e l’esordio dell’esterno Celli reduce dalla sfortunata esperienza nelle Minors Americane (franchigia dei Dodgers).

Inizio di gara subito interessante per Rimini che sblocca in suo favore il punteggio, il leadoff Desimoni tocca un singolo e il bunt di sacrificio di Retrosi lo sposta in seconda. L’offensiva riminese prosegue con la base ball a Flores, poi il singolo di Mayora produce la prima segnatura neroarancio (1-0). Il doppio di Ramos confeziona il secondo punto (2-0), poi Camacho chiuderà la ripresa eliminando in diamante Bertagnon e Zappone.

Nella parte alta del secondo inning San Marino accorcia, Colmenares batte un triplo (incertezza dell’esterno centro Desimoni), poi dopo il ‘k’ di Imperiali, Ermini tocca un singolo che fa segnare al compagno il punto (2-1).

Tre riprese più avanti i Pirati mettono insieme 5 punti che aumentano il distacco, dopo lo strike out guardato di Caradonna, Di Fabio colpisce un gran triplo a destra, mentre Desimoni si guadagna la base ball. Il partente sammarinese Camacho incassa la valida di Retrosi (3-1), poi sulla rimbalzante al centro di Flores il seconda base Santora sbaglia l’assistenza in prima consentendo a Desimoni di giungere salvo a casa base (4-1). Con uomini agli angoli e un out nel box si presenta Mayora che realizza un doppio che produce un’altra segnatura (5-1) e porrà fine alla prova di Camacho. Sul monte è salito il mancino Fracchiolla che lascia al piatto Ramos, ma si dovrà arrendere allo stoppone di Bertagnon che confeziona altri due punti (7-1), poi Zappone sarà il terzo out.

Ad inizio sesto in pedana per Rimini c’è Padron al posto del partente Hernandez. Il neo entrato dopo aver concesso la base ball a Mazzuca non avrà problemi a terminare la ripresa. Al settimo i padroni di casa segnano ancora, lo scatenato Mayora colpisce il suo secondo doppio della serata, poi giunge in terza sulla volata a sinistra di Ramos. Il pinch hitter Camargo (al posto di Bertagnon) si guadagna la base ball, poi Zappone batterà il quinto lancio di Morreale (sac fly) che si rivelerà utile per l’arrivo al piatto di Mayora (8-1).

All’ottavo la T&A San Marino accorcia le distanze, il rilievo neroarancio Teran dopo aver eliminato Santora, passa in base ball Vasquez, poi Mazzuca sarà out a destra dall’esterno destro Celli (esordio stagionale). Il doppio di Colmenares e il singolo di Imperiali producono le due segnature ospiti (8-3), poi Ermini andrà strike-out. Nel finale di gara Cubillan nonostante subirà due valide (Reginato e Poma) riuscirà a condurre in porto il successo riminese per 8-3.

Venerdì sera sempre allo Stadio dei Pirati (playball ore 20.30) andrà in scena il secondo atto della semifinale playoff riservata ai pitcher di scuola italiana. Probabili partenti Richetti per Rimini, mentre per San Marino ballottaggio fino all’ultimo fra i due mancini Florian e Oberto.

Simone Drudi
Ufficio Stampa Rimini Baseball

LA NOTA DEL SAN MARINO BASEBALL

A Rimini la T&A comincia male e affonda a metà gara, lasciando così la prima partita di semifinale ai cugini neroarancio, che s’impongono 8-3 e si portano 1-0 nella serie. Decisiva un primo inning da 2 punti e un quinto da 5 da parte di Rimini, che a quel punto non si volta più indietro. Vincente Hernandez, perdente Camacho.

Il primo attacco sammarinese della partita si risolve con un solo singolo di Vasquez, mentre nella parte bassa del 1° i padroni di casa passano: valida di Desimoni, bunt di Retrosi, base ball a Flores, singolo di Mayora che fa entrare l’1-0 di Rimini e rimbalzante di Ramos a destra che vuol dire 2-0.

Nel successivo attacco San Marino dimezza lo svantaggio grazie al gran triplo di Colmenares e al singolo di Ermini (1-2) ma poi, con lo stesso Ermini in terza, Cit va strike out e la ripresa si chiude. I due lanciatori partenti tengono bene fino al 5°, quando Camacho va in difficoltà e Rimini dilaga. Caradonna è il primo out (K) poi Di Fabio sbianca la linea di foul di destra e corre fino a far registrare un triplo. De Simoni si prende quattro ball, Retrosi va col singolo del 3-1 e la difesa pasticcia sulla rimbalzante di Flores (4-1).

Non solo, perché poi arriva il doppio di Mayora che vale il 5-1 e anche la fine anticipata della partita di Camacho. Sul monte sale Fracchiolla, che prima elimina al piatto l’ex Ramos e poi subisce un singolo al centro da parte di Bertagnon, una palla sulla quale non arriva in avanzamento Poma e nemmeno in arretramento gli interni: entrano due punti e Rimini vola sul 7-1.

La partita finisce qui, nella sostanza. Rimini allunga sull’8-1 al 7° grazie a una volata di sacrificio di Zappone, mentre la T&A segna due punti all’8° con base a Vasquez, doppio di Colmenares (2-8) e singolo di Imperiali (3-8). Rimini vince 8-3 e si porta sull’1-0 nella serie.