sabato 21 settembre 2019
menu
di Roberto Bonfantini   
Tempo di lettura lettura: 3 minuti
lun 25 lug 2016 21:49 ~ ultimo agg. 21:58
Print Friendly, PDF & Email
Tempo di lettura 3 min
Print Friendly, PDF & Email

La footbike, conosciuta anche con il termine di “kickbike”, è un monopattino sportivo molto più simile ad una bicicletta per le sue dimensioni, ma priva di sella, pedali e rapporti. In Europa è un mezzo molto apprezzato e utilizzato sia per gli spostamenti nelle grandi città e come strumento per la pratica sportiva su asfalto e sterrato.

Nata negli anni ’90 dall’ingegno di un medico finlandese, oggi la Footbike inizia a prendere sempre più piede – in tutti i sensi! – anche in Italia. Questo mezzo che si muove grazie alla spinta con la gamba, permette di svolgere diverse discipline sportive passando dalle lunghe distanze su asfalto, al crosscountry su sterrato, allo scooter joring con i cani al downhill in montagna.

Tra le attività più conosciute oggi nel nostro Paese vi è indubbiamente lo Scooter Joring, che rientra tra le discipline riconosciute da Csen Cinofilia che per la propria Nazionale Canicross ha convocato per il Campionato Europeo 2016 a Nove Mesto na Moravě (Repubblica Ceca) il binomio riminese Nicoletta Cogoni e Cliff.

Tuttavia, per merito dell’impegno di molti atleti poliedrici, la Kickbike inizia a mostrarsi in manifestazioni sportive spesso legate al mondo della bici o della corsa. Soprattutto grazie agli organizzatori di eventi quali mezze maratone, maratone e cicloturistiche, che permettono ai footbiker di partecipare nelle categorie non competitive o addirittura in apertura delle gare. Esempi lampanti del 2016 nel nostro territorio sono stati la Rimini Marathon, la StraRimini, la Corsa Rosa Rimini-Verucchio, la SunriseBike Ride e la BikeNight.

Le realtà che promuovono l’impiego di questo mezzo per le attività più varie sono tante e aumentano di giorno in giorno, grazie anche alla grande curiosità che desta questa particolare due ruote e alla passione e impegno di tante persone sparse per tutto lo “stivale”.

Da Nord a Sud il 2016 pare essere l’anno celebrativo per eccellenza della Footbike: da chi la presenta alle manifestazioni sportive, a chi la utilizza per imprese “folli” e lunghi viaggi, a chi semplicemente ne fa un uso ecologico per spostarsi in città. Pensiamo ad esempio al tour dei Balcani di Alessio Mida, che nei prossimi giorni da Follonica raggiungerà Spalato; oppure a Roberto Cassa, il ragazzo campano pronto a partire per un tour dell’Irlanda.

Due viaggi rigorosamente in footbike. Da annoverare anche la presenza dei sette footbiker tra i 1400 cicloamatori alla 100 km di Ferrara BikeNight lo scorso giugno: Nicoletta Cogoni da Rimini, Maria Turra, Paolo Bassetti e Maria Teresa Franchi da Turate, Stefano Viganò da Bergamo, Davis Colombo di Rovigo e Bruno Romani di Ferrara.

Tra i “collettivi” più impegnati nel delicato e importante compito di diffonfere la Kickbike vi è sicuramente quello riminese, Rimini In Footbike, che, grazie al supporto di Gravity Dogs, rivenditore ufficiale per la Romagna dei monopattini sportivi, e MyFootbike Italia, distributore italiano di alcuni dei più importanti produttori di footbike, sabato 30 luglio 2016 organizzerà il primo raduno italiano di footbike, coinvolgendo anche alcune attività commerciali del territorio e aggregando footbiker da molte zone di Italia (dal Piemonte alla Lombardia, dall’Emilia-Romagna alle Marche).

La “festa” avrà in realtà inizio venerdì 29 luglio, quando alle 8 del mattino Bruno Romani di Ferrara in Footbike e Paolo Bassetti di Myfootbike Italia, partiranno dalla città degli Estensi con le loro kickbike per raggiungere Rimini “a spinta” in serata.

140 Km di strada per i due che lo scorso giugno, assieme ad altri footbiker, hanno “corso” la 100 km Ferrara BikeNight. Un arrivo in grande stile per due grandi appassionati di footbike e ospiti immancabili al primo raduno italiano, che saranno accolti al Ristorante La Saraghina di Rimini, per una cena a base di pesce su due ruote.

Sabato 30 luglio, giorno ufficiale del raduno, il programma prevede l’inizio dei “lavori” in Via Armellini 24 presso Gravity Dogs alle ore 9 con le lezioni gratuite di footbike aperte a tutti a cura della Footbike Academy fino alle 12; a seguire, dalle 16 alle 19 expo e “test footbike” a cura di Myfootbike Italia e il centro cinofilo bergamasco Mind Your Dog con Stefano Viganò, vernissage della personale di Bruno Gere Romani, con le sue footbike custom artigianali dallo stile unico e contest fotografico “#footbikestateofmind” dei mezzi in giro per il mondo. Alle 19:30 partenza con le Kickbike da Via Armellini per dirigersi sulla ciclabile del lungomare e tappa per la cena al Kiosko.

Per maggiori informazioni footbikerimini.weebly.com o sulla pagina Facebook https://www.facebook.com/riminifootbike.

Altre notizie
di Icaro Sport
di Icaro Sport
FOTO
Notizie correlate
di Icaro Sport   
FOTO
GP Octo di San Marino e della Riviera

Misano inizia a correre sui colori con "Ride on Colors"

di Icaro Sport   
FOTO
GP Octo di San Marino e della Riviera di Rimini

MotoGP a Misano: gli eventi collaterali del DediKato 2019

di Icaro Sport   
FOTO
Meteo Rimini
Previsioni Emilia Romagna