mercoledì 24 aprile 2019
di Roberto Bonfantini   
lettura: 2 minuti
ven 22 apr 2016 10:18 ~ ultimo agg. 23 apr 23:39
Print Friendly, PDF & Email
2 min
Print Friendly, PDF & Email

La convincente vittoria esterna di Cecina regala alla Battistelli San Giovanni in Marignano una salutare boccata d’ossigeno per il prosieguo del campionato nazionale di pallavolo femminile di serie B1.

Acquisito il matematico accesso ai playoff per la promozione in A2 ed ottenuta la quasi certezza di uno dei primi due posti, resta ora alle marignanesi il fondamentale obiettivo di chiudere la regular season al primo posto della classifica finale.

Il primo appuntamento che attende la Battistelli è l’incontro casalingo di sabato 23 aprile (fischio d’inizio alle ore 18.00) contro la Dannunziana Pescara nella giornata che riserva invece alla diretta rivale Zambelli Orvieto il turno di riposo conseguente al ritiro dal campionato del Riviera Volley Rimini.

Fondamentale per le ragazze di coach Solforati sarà conquistare l’intera posta in palio contro le abruzzesi per staccare le orvietane con le quali condividono in questo momento la testa della classifica a quota 51 punti.

Nel penultimo turno di campionato le due rivali saranno poi attese da impegni non facili in trasferta: la Zambelli Orvieto a Castelfranco di Sotto (PI) contro una Videomusic che si gioca questo sabato le residue speranze di accesso ai playoff nella trasferta contro la MT Motori Idea Volley Bologna; la Battistelli a Bologna contro la Coveme Vip San Lazzaro.

Infine, chiusura casalinga con la Zambelli Orvieto, attesa dalla formalità della gara contro il fanalino di coda Abros Pagliare, e la Battistelli impegnata nel difficile confronto con la Top Quality San Giustino della campionessa cubana Mirka Francia.

Secondo molti addetti ai lavori, l’attuale posizione in classifica della Dannunziana Pescara (penultima con soli 13 punti) non rispecchia il reale valore di una squadra che a gennaio è stata notevolmente rinforzata dall’arrivo del forte opposto Liguori e che può già contare su giocatrici di indubbio valore come le schiacciatrici Costantini e Arnoldi.

Nel turno di campionato andato in scena lo scorso weekend, le abruzzesi hanno sfiorato l’impresa di portare al quinto set niente meno che la Zambelli Orvieto che, dopo aver dominato i primi due set, ha dovuto sudare le classiche sette camice per chiudere il match con il 26-24 del quarto set. Notevoli le prestazioni tra le pescaresi proprio di Liguori (22 punti) e Costantini (17 punti).

Un incontro dunque che coach Solforati ha preparato in settimana con il consueto scrupolo e l’abituale rigore tattico senza guardare minimamente alla classifica delle rivali e potendo contare su un ottimo stato di forma atletico e mentale delle proprie atlete.

Manca ormai lo sprint finale per chiudere da capolista una regular season già oggi sensazionale. Confidando nel sostegno a questo punto indispensabile della propria tifoseria, squadra e società si augurano che già dal match con le abruzzesi lo straordinario pubblico ammirato durante le Final Four di Coppa Italia torni ad affollare le tribune del Palazzetto di San Giovanni in Marignano.

Notizie correlate
di Icaro Sport   
di Icaro Sport   
di Icaro Sport   
FOTO
Meteo Rimini
Previsioni Emilia Romagna