lunedì 19 agosto 2019
menu
In foto: il logo del Movimento
di Maurizio Ceccarini   
Tempo di lettura lettura: 2 minuti Visualizzazioni 1.459 visite
lun 11 apr 2016 16:14 ~ ultimo agg. 16:50
Print Friendly, PDF & Email
Tempo di lettura 2 min Visualizzazioni 1.459
Print Friendly, PDF & Email

A Rimini c’è chi ancora non si rassegna a un’elezione senza il Movimento 5 Stelle. Stefano Monti, come “cittadino interessato allo svolgersi di una competizione elettorale sana ed egualitaria rispetto al resto d’Italia” auspica che “i riminesi possano avere la possibilità di incontrarsi, decidere come organizzarsi ed eventualmente stabilire se Rimini debba avere il suo gruppo locale del MoVimento 5 Stelle. La formazione di una lista politica, aperta a tutti cittadini, è un diritto sancito dalla Costituzione italiana.
Chiunque non voglia arrendersi e desideri fare un ultimo tentativo è nel suo interesse leggere il seguente comunicato”.

Concretamente, Monti invita gli interessati a candidarsi, o valutare i candidati, a ritrovarsi martedì 19 aprile in piazza Cavour per una sorta di happening-consultazione.

 “Presumibilmente serviranno all’incirca un centinaio di persone per poter avere almeno i 40 candidati necessari alla formazione della lista”, spiega Monti che conclude: “Nessuna garanzia. Lo staff potrebbe rifiutare ugualmente le candidature e la lista neo formata”.

Si tratta di un’iniziativa personale che non vede coinvolti i gruppi o gli eletti del Movimento 5 Stelle a Rimini.


 

i requisiti indicati da Stefano Monti:

– 2 Fotocopie di un documento personale valido ed in corso;
– Estratto del certificato penale e carichi pendenti [in marca da bollo 16 euro per scopi politico/amministrativi];
– Copia del programma del MoVimento 5 Stelle Rimini – presentato nel 2011;
– Copia del programma del MoVimento 5 Stelle;
– Copia del Non Statuto del MoVimento 5 Stelle;
– Copia della Carta di Firenze MoVimento 5 Stelle;
– Copia di schermata video che attesti l’iscrizione a www.beppegrillo.it.
Logicamente i candidati non dovranno avere avuto incarichi precedenti con altre forze politiche almeno nei 2 anni precedenti e risultare negativi al casellario giudiziale e nello specifico;
– All’atto della loro candidatura e nel corso dell’intero mandato elettorale, ogni candidato non dovrà essere iscritto ad alcun partito o movimento politico;
– Ogni candidato non dovrà avere riportato sentenze di condanna in sede penale, anche non definitive;
– Ogni candidato non dovrà avere assolto in precedenza più di un mandato elettorale, a livello centrale o locale, a prescindere dalla circoscrizione nella quale presenta la propria candidatura;
– Ogni candidato dovrà risiedere nella circoscrizione del Comune per il quale intende avanzare la propria candidatura. Per le elezioni comunali dei capoluoghi di provincia, i candidati potranno risiedere in uno dei comuni appartenenti a quella provincia, ad eccezione del capolista;
– Ogni candidato, in caso di elezioni per i capoluoghi di provincia, non dovrà aver concorso in liste che si sono candidate contro il MoVimento 5 Stelle.

Meteo Rimini
Previsioni Emilia Romagna