Rugby Under 18. Unione Rugby Rimini San Marino-Pieve di Cento Rugby 9-9

Rugby Under 18. Unione Rugby Rimini San Marino-Pieve di Cento Rugby 9-9

in foto: L'Under 18 dell'Unione Rugby Rimini San Marino

RUGBY UNDER 18. UNIONE RUGBY RIMINI SAN MARINO-PIEVE DI CENTO RUGBY 9-9

Mentre le serie superiori erano ferme, domenica 28 febbraio sono scesi in campo i ragazzi dell’Unione Rugby Rimini e San Marino impegnati nel campionato Under 18Sul campo di Chiesanuova di San Marino, reso pesante dalla pioggia, si sono affrontate la formazione di casa e i coetanei del Pieve di Cento Rugby.

Ancora una volta i ragazzi dell’Unione si presentano in campo a ranghi ridotti, 16 giocatori, a causa degli infortuni che hanno tormentato la seconda parte della stagione. Non meglio sta il Pieve che di giocatori ne schiera solo 15.

La partita inizia bene per l’Unione che al 4′ passa in vantaggio grazie ad un calcio di punizione trasformato da Fralassi. Le condizioni del campo non permettono di giocare in velocità il pallone e la partita si trasforma in una battaglia degli avanti che tra ruck e mischie monopolizzano il gioco. Al 12′ il Pieve pareggia trasformando un calcio di punizione da posizione centrale. Le due squadre non riescono mai ad entrare nei 22 avversari e il gioco ristagna a centrocampo. Negli ultimi minuti del primo tempo il Pieve riesce a guadagnarsi due calci di punizione da posizione favorevole. Il primo viene trasformato mentre il secondo esce di poco. La prima frazione si chiude quindi sul 6 a 3 per gli ospiti.

La ripresa del gioco vede un Pieve arrembante che mette in grossa difficoltà i ragazzi italo-sammarinesi. Un paio di passaggi a vuoto dei 3/4 dell’Unione offrono delle ottime occasioni per segnare agli ospiti ma Fralassi riesce con recuperi prodigiosi a evitare la segnatura che sembrava ormai inevitabile.
L’Unione riesce a resistere alla pressione del Pieve e si ripresenta nella metà campo avversaria senza però riuscire a trovare il guizzo vincente. Al 20′ Fralassi ha l’occasione di pareggiare con una punizione sui 22 e non si lascia scappare l’occasione. Nuovamente in parità sul 6 a 6 le due squadre danno fondo alle ultime energie. Al 25′ il Pieve si riporta in vantaggio trasformando un calcio di punizione da posizione centrale. L’Unione reagisce e si guadagna al 31′ il calcio che vale il pareggio ma Fralassi non riesce a centrare i pali. Sembra che ormai la partita sia saldamente in mano al Pieve che però al 35′ compie un vero suicidio sportivo. Mischia a favore degli ospiti che devono solo tenere il pallone e calciarlo fuori. Il mediano incredibilmente butta però fuori il pallone volontariamente con le mani e l’arbitro non può far altro che fischiare fallo.
Fralassi con freddezza, nonostante la posizione difficile, piazza il pallone fra i pali per il pareggio 9 a 9 che chiude la partita. Si chiude così con un risultato inusuale il match tra le due squadre. Bella reazione di orgoglio dei ragazzi dell’Unione che nonostante il periodo sfortunato stanno cercando di terminare nella maniera migliore il campionato.

Domenica 6 marzo ancora match casalingo, questa volta sul campo di Rivabella di Rimini dove è atteso il Modena Rugby 1965.

Formazione: Albaraccin, Albini, Alpi, Cerchi, Fabbri, Fiore, Fralassi, Giardi, Mandolesi, Migani, Monti, Parma, Sammarini, Serafini, Ugolini A., Vacca.

Contemporaneamente in quel di Bologna si teneva in concentramento valevole per la Coppa Italia a 7 Femminile. Le Pellerossa, la formazione femminile dell’Unione Rugby Rimini San Marino, hanno affrontato in prima battuta la formazione del Forlì, che risulterà poi la vincitrice del concentramento: seppur con un risultato negativo le ragazze di coach Ferrillo hanno messo in campo un buon gioco, soprattutto nella seconda frazione del match. Perso anche il secondo incontro con il Ravenna: in questa occasione le ragazze dell’Unione Rugby accusano un calo di concentrazione che porta a una mancanza di incisività e un gioco che pecca di coordinazione. Formazione: Gabrielli, Mirto, Vitali, Bot, Volanti, Piscitelli, Casadei, Manucci, Serra.

Dopo le fatiche sul campo le ragazze sono salite sugli spalti di Arcoveggio per tifare per la Nazionale di Rugby femminile impegnata nel 6 Nazioni contro la Scozia e assistere così all’esordio in campo nel torneo di Diletta Nicoletti.

Per rivedere la formazione senior dell’Unione Rugby Rimini San Marino impegnata nel campionato di serie C2, appuntamento domenica 6 marzo alle ore 14.30 sul campo dei Lions Bologna.

Roberto Bonfantini

Contatta la Redazione di Newsrimini tramite redazione@newsrimini.it o su Twitter @newsrimini

© Riproduzione riservata

Rimani aggiornato!

Iscriviti alla newsletter giornaliera

Sottoscrivi i nostri Feed

Dati Societari | Privacy | Redazione | Pubblicità | Cookies Policy

© Newsrimini.it 2014. Tutti i diritti sono riservati. Newsrimini.it è una testata registrata Reg. presso il tribunale di Rimini n.7/2003 del 07/05/2003,
P.IVA 01310450406
“newsrimini.it” è un marchio depositato con n° RN2013C000454