NTS Crabs Rimini-Mamy Oleggio, la vigilia di coach Bernardi

“La Mamy è una squadra forte che può contare su giocatori molto bravi come Coviello, Ferrari, Paesano, Sacco e Resca:

in foto: Massimo Bernardi durante un time out

NTS CRABS RIMINI-MAMY OLEGGIO, LA VIGILIA DI COACH BERNARDI

È il momento dello sprint finale per la NTS Informatica, attesa da sei incontri che da qui al 23 aprile, decideranno il destino della banda Bernardi: si inizia dal difficile impegno casalingo di domenica alle 18 contro Oleggio, con i biancorossi che arrivano alla partita incerottati, ma decisi più che mai a continuare ad inseguire i playoff.

“Ci siamo preparati alla gara di domani allenandoci duramente e aumentando l’intensità, in particolare durante la scorsa settimana – attacca Massimo Bernardi, coach dei Crabs –, per quanto riguarda gli infortunati abbiamo invece fatto un lavoro specifico, cercando di recuperarli: Foiera si è fermato dopo la partita contro Faenza ed è tornato ad allenarsi solamente ieri, mentre Sirakov, che ha accusato un fastidio muscolare, non è ancora del tutto a posto. Con due giocatori così importanti non al meglio, siamo un po’ in emergenza: le amichevoli che abbiamo avuto contro Ravenna e Falconara, sono state giocate a ranghi ridotti ma ho visto comunque segnali positivi, vogliamo fare una buona partita contro Oleggio nonostante le difficoltà”.

Con il campionato fermo da due settimane, per via delle finali di Coppa Italia disputate lo scorso weekend alla Fiera di Rimini, la NTS, che non scende in campo dalla vittoria in casa di Torino per 76-93, ha sfruttato la pausa per rimettere benzina nel proprio motore con le sedute di allenamento, prendendo inoltre parte ai tanti eventi organizzati dallo stand biancorosso ad RNB.

“Durante il tempo trascorso in Fiera ho avuto delle bellissime sensazioni – prosegue l’allenatore nativo di Santarcangelo –, voglio fare i miei complimenti a tutte quelli che hanno collaborato allo stand dei Crabs per l’ottimo lavoro svolto, quindi grazie a Simone, Alessia e Cinzia, oltre che al nostro Vice Presidente Moreno Maresi. Si è respirata una fantastica atmosfera e mi ha fatto molto piacere incontrare così tante persone che hanno fatto la storia del Basket Rimini, su tutti Myers, Ruggeri, Ferroni e Semprini, che avevo allenato nel settore giovanile, oltre a molti altri giocatori e al nostro sponsor NTS Informatica rappresentato da Giovanni Ranocchi e Stefano Carloni, senza dimenticare i numerosissimi tifosi che ci hanno dimostrato ancora una volta il loro affetto. Ho respirato entusiasmo e voglia di basket, e questo credo che sia un grande risultato”.

Domenica la NTS riceverà la visita della Mamy Oleggio, formazione capace di regalarci un dispiacere un girone fa per 68-66: i piemontesi, al momento a quota 22, sono comunque una squadra tosta, che verrà in Romagna con tutte le intenzioni di fare risultato, sostenuta tra l’altro da un pullman di tifosi. Servirà quindi tutto il sostegno del pubblico riminese per spingere i granchi, a cui si aggiungerà l’entusiasmo di tutti ragazzi del settore giovanile, invitati al palazzetto in occasione del ‘Settore Giovanile Day’.

“La Mamy è una squadra forte che può contare su giocatori molto bravi come Coviello, Ferrari, Paesano, Sacco e Resca: credo che la classifica non rispecchi del tutto il loro valore, in ogni caso sarà un incontro veramente difficile. Dovremo giocare con intensità, partendo da una difesa molto fisica per poi avere energia e ritmo dall’altra parte del campo: ogni giocatore che sarà della partita dovrà impegnarsi al massimo e dare qualcosa in più per sopperire alla condizione non ottimale degli infortunati, giocando con cuore e generosità, e per farlo avremo sicuramente bisogno del sostegno dei nostri affezionati e spero numerosi tifosi. La nostra vita arriva fino a domani, servirà mettere in campo il 150%, giocando uniti e in sinergia con il nostro fantastico pubblico: se
riusciremo a farlo, saremo delle persone felici, poi, al suono della sirena finale, alzeremo la testa per guardare il risultato sul tabellone”.

I CRABS ADERISCONO ALLA CAMPAGNA DI RACCOLTA FONDI ORGANIZZATA DA SAN PATRIGNANO

“Fermami prima”. È questo il nome della campagna di raccolta fondi organizzata al fine di sostenere le attività di prevenzione svolte dalla Comunità di San Patrignano. Tutta la società NTS Informatica Basket Rimini Crabs aderisce in pieno all’iniziativa della comunità e sensibilizza tutti i tifosi, appassionati e atleti, al fine di dare un contributo alla causa di SanPa.

Di seguito il comunicato dell’ufficio stampa di San Patrignano.

“Una campagna raccolta fondi per poter aiutare sempre più giovani attraverso il suo progetto di prevenzione. San Patrignano è da sempre in prima linea per supportare gli adolescenti in quella che è una delle fasi più difficili della vita. Con l’attenzione, il dialogo costante, l’ascolto, il confronto, la Comunità si impegna nella prevenzione di ogni forma di dipendenza. Non a caso è “Fermami prima” il titolo della nuova campagna raccolta fondi della Comunità. Dal 21 febbraio al 13 marzo per aiutare la Comunità a portare avanti le sue attività di prevenzione rivolte ai giovani di tutta Italia, sarà sufficiente inviare un SMS da cellulare al numero solidale 45507 per donare 2 euro, o chiamare da rete fissa per donare 2 o 5 euro. Una campagna che si tiene grazie al supporto delle compagnie telefoniche mobili TIM, Vodafone, Wind, 3, Postemobile, CoopVoce, Tiscali, e fisse, TIM, Infostrada, Fastweb, Vodafone, Tiscali e TWT.

San Patrignano dal 1978 è un punto di riferimento per i ragazzi con problemi di tossicodipendenza e disagio sociale. Oltre 25mila quelli ospitati dalla sua nascita (1300 quelli presenti attualmente, con una percentuale di recupero del 72%), tutti accolti in maniera completamente gratuita. Proprio la prevenzione è un punto cardine dell’impegno della Comunità, che ogni anno incontra circa 50mila studenti di tutta Italia. Lo fa attraverso format teatrali originali e dibattiti che porta sia nelle scuole di tutte le regioni, sia accogliendo tante classi in visita presso San Patrignano stessa.

Dal 2002 ad oggi i format teatrali di prevenzione sono stati presentati in circa 500 tappe che hanno coinvolto quasi 300mila giovani; i dibattiti in più di 1700 scuole superiori in tutto il Paese hanno interessato oltre 50mila studenti; la Comunità viene fatta visitare ogni anno a circa 8mila studenti. Tutte importanti occasioni di confronto con ragazzi della Comunità ormai a fine percorso, nelle cui storie migliaia di studenti ritrovano parte delle loro esperienze e per questo si aprono, si raccontano e confrontano, trovando il coraggio di affrontare paure e difficoltà.

Per condurre queste molteplici attività, San Patrignano ogni anno si impegna in una continua ricerca di fondi da soggetti privati, dati i sempre minori finanziamenti pubblici dedicati alla prevenzione. Per questo motivo con la campagna “Fermami prima” la Comunità si augura di trovare quelle risorse fondamentali per portare avanti la sua attività.

A sostenere l’iniziativa le emittenti televisive Mediaset (sulle cui reti la campagna sarà ospitata dal 21 al 28 febbraio), Rai (dal 29 febbraio al 6 marzo), La7 (dal 27 febbraio all’11 marzo) Sky, le reti sul digitale terrestre di Discovery Italia (21-27 febbraio) e tante emittenti locali. Fra le radio a sostegno della campagna RTL102,5, Deejay e molte altre. Partner ufficiali dell’iniziativa saranno Iper, La grande i, i cui clienti dal 1 al 31 marzo 2016 potranno donare 2 euro presso le casse, Media X Change e OVO come Media Supporter, McArthurGlen Serravalle Designer Outlet, che veicolerà la campagna raccolta fondi all’interno del suo centro, Banzai Spa che veicolerà la campagna attraverso alcuni dei suoi portali, e il sito AllFootball.it.

Grande attenzione alla campagna di raccolta fondi anche dal mondo sportivo. Ad esser vicina a San Patrignano in primis la Lega calcio Serie A, che promuoverà la campagna in occasione della 27a giornata di campionato, assieme ad AIAC -Associazione italiana allenatori calcio. A sostenere la campagna infine anche Lega pallavolo serie A maschile, la Federazione italiana Rugby e Lega Pro Boxe. Lega Nazionale Pallacanestro ha promosso la campagna in occasione della IG Basket Cup, la Coppa Italia di LNP, in programma a Rimini Fiera dal 4 al 6 marzo 2016.

Tanti i testimonial che hanno aderito alla campagna, dagli sportivi come Carlton Myers, Kristian Ghedina, Alessandra Sensini, Andrea Lucchetta, Fabrizio Castori, Mauro Bergamasco, Matteo Signani, Marco Tardelli, Arrigo Sacchi, a personaggi del cinema e dello spettacolo come Lino Banfi, Paolo Cevoli, Matthew Lee, Attilio Fontana, Rudy Zerbi, Cristiana Capotondi, Andrea Pezzi, Luca Agnelli”.

Roberto Bonfantini

Contatta la Redazione di Newsrimini tramite redazione@newsrimini.it o su Twitter @newsrimini

© Riproduzione riservata

Rimani aggiornato!

Iscriviti alla newsletter giornaliera

Sottoscrivi i nostri Feed

Dati Societari | Privacy | Redazione | Pubblicità | Cookies Policy

© Newsrimini.it 2014. Tutti i diritti sono riservati. Newsrimini.it è una testata registrata Reg. presso il tribunale di Rimini n.7/2003 del 07/05/2003,
P.IVA 01310450406
“newsrimini.it” è un marchio depositato con n° RN2013C000454