martedì 22 gennaio 2019
di Redazione   
lettura: 1 minuto
mer 2 mar 2016 14:28 ~ ultimo agg. 15:26
Print Friendly, PDF & Email
1 minuto
Print Friendly, PDF & Email

Oltre 2,7 chili di anfetamina grezza sono stati sequestrati a Forlì: si tratterebbe, secondo la stima della locale Polizia, della materia prima necessaria per confezionare 50mila pasticche, l’intero consumo di ecstasy della prossima estate in Romagna. L’operazione della Squadra Mobile della questura di Forlì ha portato all’arresto di un bulgaro 44enne ed è stata condotta nel più ampio ambito di un grosso filone d’indagine in corso da alcuni anni, con il coordinamento del pm Filippo Santangelo della Procura, e che ha portato a identificare e disarticolare diverse bande di spacciatori, sia italiani che stranieri. L’anfetamina grezza, esattamente 2,740 chilogrammi di sostanza definita dagli investigatori, “potentissima”, una volta trattata avrebbe potuto trasformarsi in oltre 50mila pasticche di ecstasy, per un valore al dettaglio di quasi 900 mila euro, pronte per essere spacciate presumibilmente nel giro dei locali notturni e dei ritrovi rave in Romagna e nel resto della regione.

(fonte Ansa)

Meteo Rimini
Previsioni Emilia Romagna