domenica 24 febbraio 2019
In foto: la scuola del Villaggio I Maggio
di Redazione   
lettura: 1 minuto
mer 9 mar 2016 17:15 ~ ultimo agg. 17:17
Print Friendly, PDF & Email
1 minuto
Print Friendly, PDF & Email

E’ di 75mila euro, contro i 120mila euro del 2015, la somma impegnata dall’Amministrazione per i consumi di energia elettrica delle utenze intestate al comune di Rimini per l’anno 2016. Il calo, spiega l’Amministrazione Comunale, è legato alle politiche di riduzione dei consumi e di efficentamento energetico messo in campo per una sempre maggiore funzionalità e sostenibilità degli edifici pubblici. Come esempio si cita l’innovativa nuova scuola del Villaggio I Maggio, che grazie al suo impianto fotovoltaico da 100 kW è diventato “officina di produzione di energia elettrica”.
Sono stati poi installati impianti di fotovoltaico per la copertura del cimitero civico e dell’autoparco comunale, interventi questi che hanno consentito di accedere a contributi che hanno ulteriormente abbassato i costi a carico dell’Amministrazione. Si sta inoltre procedendo con l’efficientamento dell’illuminazione pubblica sia sulle strade sia all’esterno delle scuole; infine si ricorda il Laboratorio a cielo aperto al Parco Briolini, iniziativa sostenuta dalla Regione, che prevede la sperimentazione di diverse soluzioni di illuminazione con lampade a risparmio energetico, led e misuratori sui quadri e che finora ha permesso un risparmio energetico di circa 47.000 kWh.

Altre notizie
di Maurizio Ceccarini
Notizie correlate
di Icaro Sport
FOTO
di Redazione
Meteo Rimini
Previsioni Emilia Romagna