sabato 16 febbraio 2019
In foto: Il nuovo dehor chiuso
di Redazione   
lettura: 1 minuto
ven 4 mar 2016 13:29
Print Friendly, PDF & Email
1 minuto
Print Friendly, PDF & Email

Con 18 voti favorevoli, sei astenuti e un contrario il consiglio comunale ha approvato il regolamento che disciplina arredi e dehors dei bar nelle piazze del centro storico.

La principale novità è la possibilità di realizzare dehors chiusi utilizzabili anche nel periodo invernale, dal 20 ottobre al 31 marzo. Il centro viene diviso in quattro macro zone e per ciascuna ci sono indicazioni di materiali e colori, le caratteristiche degli ombrelloni, delle tende, degli arredi, fino ad arrivare ai portamenù. Il regolamento individua anche le aree che, per valore storico ed artistico, non possono essere occupate: ad esempio zona Torre Orologio e Tempietto San Antonio in Piazza Tre Martiri.

C’è tempo fino al 31 maggio per adeguarsi e ci sono deroghe per le aree in via di riqualificazione:  “in gran parte dei casi – spiega l’assessore alle attività economiche Jamil Sadegholvaad -, non essendo richiesti arredi particolari, si tratterà di porre solo qualche leggera modifica agli arredi già esistenti e quindi un intervento minimo. Inoltre nelle zone sottoposte a lavori di riqualificazione (come Tiberio, piazza Malatesta o piazza Teatini) è previsto che l’adeguamento possa essere rinviato sino al termine dei lavori”.

Il regolamento è un risultato importante – sottolinea Sadegholvaad – frutto della fattiva e preziosa collaborazione della Soprintendenza per i Beni architettonici e Paesaggistici di Ravenna e delle categorie ed esercenti e che pone Rimini come una di quelle poche realtà che non solo si impegna ad armonizzare i dehors presenti sul suolo pubblico, ma le mette in relazione con gli interventi di riqualificazione portati avanti dall’Amministrazione e i nuovi arredi”.

Altre notizie
Blogger ma non influencer

Un blog riccionese scala Google

di Redazione
di Redazione
Notizie correlate
di Simona Mulazzani
di Redazione
di Redazione
Meteo Rimini
Previsioni Emilia Romagna