mercoledì 16 gennaio 2019
di Andrea Polazzi   
lettura: 1 minuto
mer 9 mar 2016 14:36 ~ ultimo agg. 10 mar 11:01
Print Friendly, PDF & Email
1 minuto
Print Friendly, PDF & Email

Ben 32 truffe consumate tra giugno 2014 e settembre 2015. I carabinieri di Rimini sono riusciti ad individuare una truffatrice seriale specializzata nell’affittare case inesistenti per la stagione estiva ai turisti. La donna, una 33enne riminese pregiudicata per reati dello stesso genere, metteva le sue offerte su noti portali internet, in particolare subito.it, appropriandosi poi delle caparre versate dalle vittime. Il “modus operandi” era sempre lo stesso, dopo essersi accordata per un anticipo, trasmettendo in molti casi copie di contratti per rendersi più credibile, e aver ricevuto il denaro, si rendeva irraggiungibile o accampava scuse. L’importo delle caparre, variava da 600 a 1.000 euro e venivano versate mediante bonifico bancario o postepay.
Per la 33enne sono scattati gli arresti domiciliari.

Meteo Rimini
Previsioni Emilia Romagna