giovedì 17 gennaio 2019
di Simona Mulazzani   
lettura: 1 minuto
mer 2 mar 2016 15:10 ~ ultimo agg. 17:28
Print Friendly, PDF & Email
1 minuto
Print Friendly, PDF & Email

Nessuna presenza di amianto nelle scuole e nelle strutture sanitarie riccionesi. E’ quanto emerso dal monitoraggio voluto dall’amministrazione comunale sugli edifici pubblici e che conferma i recenti dati dell’Ausl. Cemento d’amianto è presente solo in un manufatto al cimitero nuovo, per il quale Geat sta verificando la bonifica, sul tetto di un magazzino del comune, anche questo sarà bonificato e in una cabina del metano.

Il comune informa anche che è ancora aperto il  bando per l’erogazione dei contributi economici per la rimozione e lo smaltimento di manufatti contenenti amianto per i privati. Ad oggi sono 15 le domande depositate per un importo liquidato di oltre 3.000 euro, mentre è stata  impegnata per le successive liquidazioni la somma di 7.700 euro.  Restano ancora disponibili 10mila euro, il fondo totale era infatti di 21mila euro, per ulteriori domande. Il contributo previsto per gli edifici privati copre il 50% della spessa effettivamente sostenuta sino ad un massimo di 1000 euro per singolo intervento.

L’aggiornamento dei dati è stato fornito dall’assessore all’Ambiente Susanna Vicarelli durante l’ultima seduta del Consiglio Comunale in risposta all’interpellanza presentata dal consigliere comunale Tommaso Pazzaglini.

 

 

 

Altre notizie
di Andrea Polazzi
VIDEO
di Redazione
Notizie correlate
di Redazione
Meteo Rimini
Previsioni Emilia Romagna