martedì 22 gennaio 2019
In foto: La Caf Acli Stella a Cervia
di Roberto Bonfantini   
lettura: 2 minuti
lun 22 feb 2016 00:39
Print Friendly, PDF & Email
2 min
Print Friendly, PDF & Email

VISUS CERVIA-CAF ACLI STELLA RIMINI 0-3 (23-25, 20-25, 22-25)

Derby fra due squadre romagnole in cui si avverte una tensione palpabile derivante dal fatto che la Caf Acli Stella Rimini ha bisogno di punti per consolidare la sua posizione di metà classifica e non essere risucchiata verso il fondo, situazione dalla quale invece il Cervia ha necessità di uscire. È scaturita così una gara con parecchi errori da parte del Cervia, mentre la Stella ha giocato con più serenità.

La Caf Acli Stella pur con Carnesecchi e Ridolfi non ancora in perfetta forma dopo i rispettivi infortuni, ha utilizzato quasi tutte le giocatrici ed ha trovato in splendida giornata Elena Francia, che dopo essere entrata alla metà del primo set ha inanellato una serie di attacchi positivi (17 punti a fine gara) determinanti per la vittoria. Molto positive le prestazioni di Bologna, Giardi e Soldati, che hanno realizzato 9 punti ciascuna. Buone come sempre la regia della palleggiatrice Morosato e la copertura del libero Arcangeli.

Il tecnico Renzi si affida ad inizio gara al ritrovato sestetto base con Morosato in regia, Giardi
opposto, Bologna e Carnesecchi di banda, Soldati e Ridolfi centrali, Arcangeli libero. A disposizione Francia, Ortensi, Mariotti, Morelli, Ugolini e Caimi (assente Calamai).

Il primo set è molto equilibrato e le due squadre avanzano alla pari con il Cervia sempre in
vantaggio di uno o di due punti. Sul 13 a 15 per il Cervia Francia entra al posto della Carnesecchi. La Caf Acli Stella raggiunge il Cervia sul 18 a 18 e lo supera fino al 24 a 21. Il Cervia ha una reazione caparbia e arriva sul 24 a 23: viene assegnato il 23° punto al Cervia per una palla giudicata fuori dagli arbitri bolognesi Laterza e Larcinese che invece secondo le riminesi (il tecnico Renzi si accalora molto nella protesta) era da assegnare alla Stella per un tocco del muro cervese. Mette poi tutto a tacere Francia con un attacco vincente che porta la Caf Acli Stella al 25° punto e alla conquista del primo set.

Anche il secondo set si mantiene in equilibrio, ma questa volta è la Caf Acli Stella a tenere un
vantaggio di due o tre punti. Sul 22 a 20 sembra che il Cervia possa recuperare, ma ancora una volta Francia mette a segno le sue bordate d’attacco e realizza tre punti consecutivi chiudendo il set sul 25 a 20.

Nel terzo set la Caf Acli Stella parte in vantaggio, ma si fa raggiungere dal Cervia sul 10 a 10. Esce Ridolfi, sostituita da Ortensi. Ai 20 punti le due squadre sono ancora in parità. Soldati infila una decisa schiacciata per il 21 a 20 e Francia dà il solito colpo finale per il 25 a 22 che porta la Stella alla vittoria e a raccogliere tre punti preziosi per la classifica.

Sabato prossimo, 27 febbraio, alle ore 17,30 al PalaStella altro derby romagnolo da non perdere: Caf Acli Stella vs Libertas Forlì, attualmente seconda in classifica.

Parziali: 1° set: 8-7, 16-15, 18-21 – 2° set: 5-8, 11-16, 16-21 – 3° set: 6-8, 16-15, 20-21

Caf Acli Stella Rimini: all. Wilson Renzi – Morosato 1, Ridolfi 5, Giardi 9, Soldati 9, Bologna 9, Carnesecchi 0, Francia 17, Ortensi 0, Mariotti 0, Ugolini 0, Arcangeli (L), Caimi e Morelli ne.

Battute sbagliate 4, Battute vincenti 6, Muri vincenti 6.

Visus Cervia: all. Nanni – Agostini 5, Furi 10, Bucella 0, Mendola 12, Pappacena 8, Capriotti 3, Magnani 9, Maestri 1,Ravaioli lib., ne Proietti De Marchis, Massi, Opizzi, Boldrini.

Battute sbagliate 5, Battute vincenti 5, Muri vincenti 8.

Classifica: School Volley Bastia 40, Libertas Forlì 39, Edil Ceccacci Moie 37, Roana Macerata 34,
New Font Gubbio 33, Sacrata Civitanova 30, Pallavolo Perugia 24, Caf Acli Stella Rimini 21, Team 80 Gabicce 18, Lucky Wind Trevi 14, Termoforgia Moviter Castelbellino 13, Torre S.Patrizio 13, Visus Cervia 10, Clai Imola 10.

Altre notizie
di Roberto Bonfantini
VIDEO
Notizie correlate
di Roberto Bonfantini
VIDEO
Meteo Rimini
Previsioni Emilia Romagna