domenica 22 settembre 2019
menu
di Andrea Polazzi   
Tempo di lettura lettura: 1 minuto
ven 12 feb 2016 17:45
Print Friendly, PDF & Email
Tempo di lettura 1 minuto
Print Friendly, PDF & Email

Basta fondi per l’inutile e dannoso Trc, la Regione investa su velostazioni o ciclostazioni per favorire l’utilizzo della bicicletta negli spostamenti casa/lavoro nelle località turistiche. Lo chiede Raffaella Sensoli, consigliera regionale del M5S, in un interrogazione alla Giunta. “La Regione investa nella creazione di velostazioni – scrive – È vergognoso che, per esempio, una città come Rimini ne sia sprovvista e che invece si continui a puntare sulla realizzazione di un tram a senso unico alternato che oltre a deturpare il territorio non serve davvero a nessuno”.
La Sensoli ricorda i fondi messi a disposizione dall’Europa per la mobilità sostenibile e la stessa risoluzione approvata in Regione dalla Commissione assembleare III sulla mobilità ciclabile. “Spesso – dice però – le scelte locali vanno nella direzione diametralmente opposta, come il caso del TRC di Rimini sul quale si continuano ad investire milioni di euro.”Vorremmo che la Regione prendesse in considerazione la proposta di favorire la realizzazione di velostazioni, in particolare nell’area romagnola, come infrastruttura di supporto alla qualificazione e di specializzazione dell’offerta turistica. I vantaggi sarebbe enormi. Donini ci spieghi, invece, quali sono quelli che deriveranno dalla realizzazione dell’inutile e dannoso TRC”.

Altre notizie
Meteo Rimini
Previsioni Emilia Romagna