domenica 20 gennaio 2019
di Roberto Bonfantini   
lettura: 2 minuti
gio 25 feb 2016 15:54
Print Friendly, PDF & Email
2 min
Print Friendly, PDF & Email

RAPINA ALLA GIOIELLERIA BALDACCI, LA SOLIDARIETÀ DI CONFCOMMERCIO E FEDERPREZIOSI

La Confcommercio della provincia di Rimini e Federpreziosi, il sindacato di orafi e gioiellieri, intervengono con una nota congiunta dopo la rapina avvenuta lunedì pomeriggio alla Gioielleria Baldacci di Riccione.

“Il cruento assalto alla Gioielleria Baldacci di viale Dante a Riccione – si legge nella nota – non può certamente lasciare indifferenti: va fermamente condannato e invita, innanzitutto, ciascuno di noi, a stringersi solidalmente al fianco di Gigliola, gioielliera del negozio. Presa a botte e rapinata ed è addirittura la terza volta che succede alla titolare di questa attività nel giro di alcuni anni: non è possibile tollerare atti del genere che, nel tempo, inducono i negozianti a lavorare sempre più in un clima di crescente tensione e paura”.

Le due associazioni, pur riconoscendo il lavoro delle forze dell’ordine per prevenire e contrastare l’escalation di furti e rapine ai danni delle gioiellerie e in generale delle attività commerciali, ribadiscano come alle azioni di contrasto di questi fenomeni criminosi “vadano destinate ulteriori risorse economiche, in modo che possano fare affidamento su nuovo personale e su nuovi mezzi – continua la nota -. Al riguardo, da un lato, sia gli attuali sistemi di videosorveglianza collegati con le centrali, sia il numero di pattugliamenti diurni e notturni da parte degli organi di polizia sono strumenti certamente validi per la protezione delle nostre imprese, strumenti su cui i commercianti desiderano fortemente continuare a fare la loro parte anche attraverso investimenti; dall’altro, il perpetrarsi di questi atti efferati mette senza dubbio la categoria sull’attenti, preoccupata che possano ripetersi con frequenza anche in altre zone della città di Riccione o della Provincia di Rimini, in quanto, commerciando preziosi, ci si trova troppo spesso esposti, ovunque ci si trovi, ad azioni violente e delinquenziali ad opera di malviventi privi di scrupoli e, ogni tanto, anche armati”.

Confcommercio e Federpreziosi si rendono “disponibili, da subito, assieme ai rappresentanti delle forze dell’ordine, a contribuire con idee e strategie al potenziamento ulteriore delle misure di sicurezza oggi in essere sull’intero territorio provinciale”.

Altre notizie
di Redazione
di Redazione
di Redazione
VIDEO
Notizie correlate
di Simona Mulazzani
VIDEO
Le iniziative per don benzi

Una strada per don Oreste

di Redazione
VIDEO
Meteo Rimini
Previsioni Emilia Romagna