18 novembre 2018

Hai visto il nuovo menu? Qui trovi i temi forti e le località!

Prevenzione della corruzione. Gli appalti del Comune di Santarcangelo avranno la “Carta d’identità”

AttualitàSantarcangelo

19 febbraio 2016, 16:52

Prevenzione della corruzione

in foto: Il Municipio di Santarcangelo

PREVENZIONE DELLA CORRUZIONE. GLI APPALTI DEL COMUNE DI SANTARCANGELO AVRANNO LA “CARTA D’IDENTITÀ”

Gli appalti del Comune di Santarcangelo da giugno 2016 saranno dotati di una speciale “Carta d’identità” che permetterà di conoscere tutti gli elementi e i criteri con i quali si è arrivati all’affidamento dei servizio o della fornitura.

La novità è stata introdotta dalla Giunta comunale, che ha recentemente approvato il Piano triennale della prevenzione della corruzione per gli anni 2016/2018, aggiornando il precedente sulla base delle indicazioni fornite dall’Autorità Nazionale Anticorruzione.

La “Carta d’identità degli appalti” o dei contratti, per gli affidamenti superiori ai 10.000 euro netti a base d’asta, consiste in una griglia di informazioni che fornirà in maniera trasparente tutti i dati relativi alle diverse fasi dell’appalto, a partire dalla programmazione e progettazione dello stesso. In sostanza verrà messo in evidenza se gli strumenti di programmazione sono stati regolarmente approvati, se è stata adottata una procedura non concorrenziale, come è stato determinato il valore dell’appalto, i criteri di valutazione alla base della scelta e come sono state selezionate le imprese da invitare.

Ulteriori dati riguardano invece l’aggiudicazione (dall’accertamento dei requisiti dell’aggiudicatario all’eventuale presentazione di ricorsi), l’esecuzione del contratto (se ci sono stati subappalti, sono state concesse delle varianti, ecc) e, infine, la rendicontazione (se sono presenti le certificazioni di collaudo e di regolare esecuzione, anomalie nel rendiconto finale, rispetto dei tempi, ecc).

La “Carta d’identità” degli appalti sarà pubblicata nella sezione Trasparenza del sito internet dell’Amministrazione comunale a partire dal prossimo mese di giugno dal momento che entro quella data, presumibilmente, verrà approvato il nuovo Codice dei Contratti e la griglia con le informazioni dovrà essere forzatamente aggiornata.

Nel frattempo, sulla base di quanto previsto nel Piano Triennale per la prevenzione della corruzione e dell’illegalità, a partire dalle prossime settimane si terranno specifici corsi di formazione per i dipendenti, mentre in aprile è prevista la Giornata della trasparenza “Open Santarcangelo”, un momento di confronto aperto alla città e agli stakeholder alla presenza di esperti e funzionari delle Amministrazioni comunali appartenenti ai Comuni dell’Unione.

Infine, come consigliato da Anac, nel biennio 2017-2018 si provvederà alla rimappatura di tutti i processi amministrativi e alla conseguente rivalutazione dei rischi.

Roberto Bonfantini

Contatta la Redazione di Newsrimini tramite redazione@newsrimini.it o su Twitter @newsrimini

© Riproduzione riservata

Rimani aggiornato!

Iscriviti alla newsletter giornaliera

Sottoscrivi i nostri Feed

Dati Societari | Privacy | Redazione | Pubblicità | Cookies Policy

© Newsrimini.it 2014. Tutti i diritti sono riservati. Newsrimini.it è una testata registrata Reg. presso il tribunale di Rimini n.7/2003 del 07/05/2003,
P.IVA 01310450406
“newsrimini.it” è un marchio depositato con n° RN2013C000454