martedì 22 gennaio 2019
di Maurizio Ceccarini   
lettura: 1 minuto
sab 20 feb 2016 18:03 ~ ultimo agg. 18:29
Print Friendly, PDF & Email
1 minuto
Print Friendly, PDF & Email

Si è svolta oggi pomeriggio la cerimonia di intitolazione dell’Istituto Musicale di Riccione di via Fucini al clarinettista Gaspare Tirincanti.

Alla scopertura della targa erano presenti il sindaco Renata Tosi, il presidente dell’Istituto Musicale Marco Masi, il presidente dell’Istituzione Riccione per la Cultura Giovanni Bezzi, amici e familiari. Ad accompagnare la cerimonia le note  della street band Caravan Petrol Band e a seguire un saggio degli allievi dell’Istituto Musicale Riccione.

Gaspare Tirincanti, scomparso il 6 agosto 2014,è considerato uno dei maggiori clarinettisti italiani, esibitosi per decenni nei maggiori teatri italiani e stranieri: dalla Scala di Milano al Bolshoi Theatre di Mosca, al National Opera di Washington al Metropolitan di New York.

Nato a Riccione nel 1951, si era diplomato presso il Conservatorio “G. Rossini” di Pesaro in clarinetto e strumenti a percussione nel 1969 e 1970. Nel 1970 vinse il concorso presso l’orchestra “S. Cecilia” in Roma in qualità di percussionista restandovi per oltre tre anni. Nel 1972, il concorso per primo clarinetto presso il Teatro il Teatro Carlo Felice di Genova e nel 1973 il concorso, sempre per primo clarinetto, presso il Teatro alla Scala di Milano, sostenendo tale ruolo fino al 1979. In campo jazzistico, una naturale predisposizione al virtuosismo lo ha designato, insieme ad Henghel Gualdi, come il più importante rappresentante in Italia dello stile swing. Ispirandosi al grande Benny Goodman, ha suonato jazz con molti importanti artisti italiani e stranieri in quasi tutti i jazz clubs italiani. E’ stato titolare della cattedra di clarinetto presso l’Istituto “A. Peri” di Reggio Emilia, dagli anni 80 sino al 2009.

Altre notizie
di Redazione
Notizie correlate
di Redazione
VIDEO
di Redazione
Meteo Rimini
Previsioni Emilia Romagna