martedì 16 luglio 2019
menu
di Maurizio Ceccarini   
Tempo di lettura lettura: 1 minuto
mer 10 feb 2016 12:54 ~ ultimo agg. 13:19
Print Friendly, PDF & Email
Tempo di lettura 1 minuto
Print Friendly, PDF & Email

Con la complicità del meteo, con vento e pioggia che sono arrivati a danze ormai concluse, il carnevale ieri ha portato in piazza a Rimini tante persone. Nel pomeriggio, famiglie e bambini per l’ultimo atto di Color Coriandolo. La sera, con “Rimini in maschera”, il teatro Galli ha aperto le sue sale a dj set e allo show del corpo di ballo del Tunga. Esauriti nel giro di mezzora i circa seicento tagliandi messi a disposizione per seguire le tre repliche dello show alla Sala Ressi, in una versione allestita appositamente per l’occasione, all’ultimo minuto si è deciso di aggiungere una quarta esibizione per altri duecento spettatori. Lo show è stato trasmesso, davanti a una piazza gremita, anche su un maxischermo allestito all’esterno. Un modo per confermare che il valore della performance – con ballerini, giocolieri e artisti “en travesti” – stava nell’aspetto artistico piuttosto che nella trasgressione. “I tanti che hanno partecipato ieri alla serata hanno visto che di trasgressivo c’era ben poco”, commenta oggi il sindaco Gnassi soddisfatto perl’esito degli eventi.

Il corrispettivo per la ditta di Samuele Baldi, ideatore e fondatore del Tunga, è stato di 2.318 euro (comprensiva di Iva al 22%).

Altre notizie
Notizie correlate
Nessuna notiza correlata.
Meteo Rimini
Previsioni Emilia Romagna