Calcio a 5. Virtus Cibeno-Rimini 2-5

Calcio a 5. Virtus Cibeno-Rimini 2-5

in foto: Il Calcio a 5 Rimini festeggia la vittoria sulla Virtus Cibeno

VIRTUS CIBENO-RIMINI 2-5

IL TABELLINO
VIRTUS CIBENO: Baravelli, Stassi, Lenci, Pelusi, Rinaldi, Biganelli, Montanari, Malik, Mariani, Coppola. All.: Tirelli.

RIMINI: Ciappini, Belloni, Faedi, Toscano, Carta, Piergallini, Marani, Galasso, Vitali, Pasqualini, Lari, Marinelli. All.: Germondari.

ARBITRI: Resta di Finale Emilia e Migliore di Parma

RETI: 12′ pt Galasso, 5′ st Mariani, 7′ st Biganelli, 8′ st Marinelli, 26′ st Lari, 30′ st Belloni, 31′ st Galasso.

CRONACA E COMMENTO
Reazione doveva essere, reazione è stata. Con cuore, coraggio e sacrificio il Rimini sul campo della Virtus Cibeno festeggia i tre punti dopo un digiuno di oltre tre mesi. Grandissima la prestazione fornita dai biancorossi dopo la debacle di Ravenna e segnali di maturità che ora dovranno essere confermati. Bisognava dare un calcio alla iella e la squadra trascinata da Daniel Carta assieme a giovani gioielli è riuscita nell’impresa.

Dopo un avvio positivo, il Rimini rompe il ghiaccio con Galasso, che sfrutta una combinazione con Pasqualini per gonfiare la rete. I biancorossi hanno l’occasione di dilagare con Toscano poi capitan Carta colpisce in pieno la traversa: il centrale e il gol sono in una relazione complicata. Nel finale di frazione, clamoroso secondo legno di giornata con Pasqualini su corner. Il Rimini spegne per due minuti l’interruttore e tra il 5′ e il 7′ si ritrova sotto in virtù delle reti firmate da Mariani e Biganelli. Ecco che nel momento più buio, i biancorossi reagiscono con forza, riaccendono la luce e nel giro di 20 secondi pareggiano con Marinelli su assist di Toscano. La partita scorre con azioni da ambo le parti ma al 26′ l’equilibrio si spezza con la meraviglia di “Ricardinho” Lari con pallonetto magnifico che scavalca Baravelli e vale il sorpasso. Nel finale i modenesi usano la carta del portiere in movimento e i biancorossi dilagano con le reti Belloni e Galasso che dunque mettono al riparo da ogni pericolo. 5-­2 il finale.

La vittoria interrompe un periodo nerissimo e rappresenta un’iniezione di fiducia fondamentale. Si tratta soltanto di un antipasto però, il bello infatti inizia adesso e se si pensa che ora il Rimini è balzato a ­due punti dalla salvezza diretta, la situazione non è così negativa. Poi si sa, vincere aiuta a vincere.

Finalmente può tornare a esultare anche mister Germondari. “Nel primo conducevamo 1­-0, poi nella ripresa siamo scesi in campo troppo morbidi e il Cibeno l’ha ribaltata grazie a nostre ingenuità. Poi però, abbiamo reagito di carattere e siamo rimasti concentrati fino alla fine, centrando una vittoria meritatissima. Sono molto contento, soprattutto per la prestazione dei giovani, adesso ci godiamo i tre punti e mi auguro di vedere un po’ di continuità, anche se sabato al Flaminio arriverà la capolista Imolese. Dedica? A tutti i ragazzi, gli avevo detto dopo la debacle di Ravenna che non si poteva continuare così e ho visto una squadra davvero in gamba”.

JUNIORES. Ritorna a giocare anche la Juniores, che domani (domenica) mattina (ore 10.30) recupera la gara all’aperto rinviata per neve. Sul campo del Santa Sofia, la squadra di Traviglia dovrà macinare punti preziosi per i play­off.

Luca Filippi
Addetto comunicazione Calcio a 5 Rimini

Roberto Bonfantini

Contatta la Redazione di Newsrimini tramite redazione@newsrimini.it o su Twitter @newsrimini

© Riproduzione riservata

Rimani aggiornato!

Iscriviti alla newsletter giornaliera

Sottoscrivi i nostri Feed

Dati Societari | Privacy | Redazione | Pubblicità | Cookies Policy

© Newsrimini.it 2014. Tutti i diritti sono riservati. Newsrimini.it è una testata registrata Reg. presso il tribunale di Rimini n.7/2003 del 07/05/2003,
P.IVA 01310450406
“newsrimini.it” è un marchio depositato con n° RN2013C000454