lunedì 21 gennaio 2019
di Redazione   
lettura: 1 minuto
lun 15 feb 2016 08:18 ~ ultimo agg. 13:02
Print Friendly, PDF & Email
1 minuto
Print Friendly, PDF & Email

Ancora un grave episodio di bullismo quello che emerge da un’indagine dei carabinieri partita dalla segnalazione della famiglia di un 16enne. Il ragazzino ha raccontato di essere stato vittima del bullismo di tre compagni di scuola.

I quattro avevano marinato la scuola ed erano andati nella casa libera di uno di loro. E qui sono iniziate le vessazioni e le minacce nei confronti del 16enne. Lo hanno preso a calci e pugni, gli hanno chiesto 150 euro, lui gli ha dato quelli che aveva in tasca, poche decine di euro. Non paghi i tre bulli lo avrebbero costretto a pulire tutto l’appartamento. Una volta tornato a casa, benché gli fosse stato intimato di non parlare con nessuno, si è sfogato con i genitori ed insieme sono andati dai carabinieri. La conferma di quanto accaduto sarebbe arrivata da una serie di messaggi che il ragazzino, su consiglio dei militari, ha scambiato con i suoi aguzzini e in cui loro, senza sapere di essere controllati dai carabinieri hanno di fatto confermato l’episodio.

Notizie correlate
di Redazione
di Redazione
VIDEO
Meteo Rimini
Previsioni Emilia Romagna