martedì 22 gennaio 2019
di Roberto Bonfantini   
lettura: 3 minuti
ven 12 feb 2016 19:22 ~ ultimo agg. 13 feb 11:53
Print Friendly, PDF & Email
3 min
Print Friendly, PDF & Email

Messa in archivio la bella vittoria per 88-73 contro Cento di domenica scorsa, la NTS Informatica di Massimo Bernardi si prepara all’insidiosa trasferta di sabato sera a Bottegone (palla a due alle 21,15): i biancorossi, che stanno attraversando un buon momento, con quattro vittorie nelle ultime cinque giornate, sono a caccia di punti importanti per risalire la classifica, ma dall’altra parte i toscani sono determinati più che mai a vendere cara la pelle.

“Quella contro la Tramec penso che sia stata una partita incredibile – attacca Simone Brugè, secondo assistente sulla panchina riminese –, i ragazzi sono stati veramente bravi a ribaltare una situazione difficile che si era venuta a creare nel secondo quarto con uno svantaggio di 16 punti, per riuscire a rimontare nel terzo parziale e superare i nostri avversari con tanta energia e forza. La chiave per vincere contro una squadra che fino alla scorsa giornata era seconda e aveva una striscia aperta di nove successi consecutivi penso che sia stata l’atteggiamento, con i giocatori che non si sono mai arresi e hanno continuato a lottare, grazie all’energia messa in campo da Foiera, Tassinari e Perez: molto merito è però anche del pubblico, che sul -16 non ci ha abbandonato e ha continuato a incitarci, dandoci molta carica, che si è rivelata fondamentale per la rimonta”.

Da quando Bernardi si è seduto sulla panchina dei Crabs, la squadra ha certamente cambiato marcia, soprattutto tra le mura amiche del Flaminio, castigando delle big del girone come Piombino, Cecina e la stessa Cento, mentre fuori casa i biancorossi sono passati sul campo della matricola Trecate, perdendo invece in quel di Piacenza. La trasferta in provincia di Pistoia è sicuramente un’ottima occasione per mettere in cascina altri due punti, anche se non bisogna assolutamente sottovalutare la Valentina’s, che, seppur senza un giocatore di livello come Laudoni, è senza dubbio una formazione completa e in grado di fare male.

“Bottegone è una squadra tosta, giocare in casa loro sicuramente non è facile e nonostante abbia perso Laudoni, ha riempito questa partenza con giocatori come Fiorito e Magini. È una squadra molto insidiosa e non merita la posizione che occupa, perché può contare su un buon roster e non sarà facile per noi. Sicuramente cercheremo di imporre il nostro gioco, e per farlo dovremo mettere in campo l’intensità e l’energia messa nelle ultime partite, non mollare mai, lottare per 40’ e alzare lo sguardo al tabellone solo dopo la sirena finale. Meluzzi è ancora fuori per una distorsione alla caviglia, ma i ragazzi sono in forma e si sono allenati bene – conclude Brugèbisognerà rimanere concentrati sul nostro obiettivo, cioè vincere partita per partita e andare avanti un passo alla volta, strappare due punti ogni giornata per poi tirare le somme alla fine del girone di ritorno”.

E COACH MASSIMO BERNARDI SUONA LA CARICA SU FACEBOOK

Bernardi e Foiera“Pronti! In viaggio verso Pistoia? e rifletto sulla settimana piena di soddisfazioni che abbiamo condiviso e su quello che ci aspetta – scrive Massimo Bernardi sul suo profilo Facebook -. Ogni partita è una storia…e quella che stiamo per affrontare (stasera vs Bottegone) è importante…perchè puó confermare i progressi….puó darci maturità….puó indicarci certezze sul buon lavoro che stiamo facendo?.
Sono molto curioso di vedere che cosa faremo. Forza e coraggio….con questa faccia…con questa grinta…sempre??!

Altre notizie
di Icaro Sport
VIDEO
di Icaro Sport
Notizie correlate
di Roberto Bonfantini
VIDEO
di Roberto Bonfantini
FOTO
di Roberto Bonfantini
Meteo Rimini
Previsioni Emilia Romagna