Battistelli San Giovanni in M.-Emilbronzo 2000 Montale Rangone 3-0 (gallery)

Battistelli San Giovanni in M.-Emilbronzo 2000 Montale Rangone 3-0

in foto: Esultanza al termine del match

BATTISTELLI SAN GIOVANNI IN M.-EMILBRONZO 2000 MONTALE RANGONE 3-0 (25-18, 25-21, 29-27)

Nella seconda giornata di ritorno del girone C del campionato nazionale di pallavolo femminile di serie B1, la Battistelli San Giovanni in Marignano conquista altri tre punti contro la Emilbronzo Montale Rangone (MO) e, in attesa del risultato dell’incontro domenicale tra Volley Club Cesena e Zambelli Orvieto, può affrontare con la massima serenità la sosta imposta alle marignanesi nel prossimo turno di campionato dal prematuro ritiro del Riviera Volley Rimini.

Confermata l’assenza della palleggiatrice titolare Battistoni, presente in panchina ma non utilizzabile per la frattura dell’ultima falange dell’anulare della mano destra, la Battistelli non gioca sicuramente una delle sue migliori partite condizionata probabilmente anche dalla non eccellente prestazione delle modenesi, che con numerosi e frequenti errori hanno imposto al match un ritmo molto inferiore a quello normalmente preferito dalle marignanesi.

Una ricezione a larghi tratti imprecisa ed una prestazione difensiva caratterizzata da parecchie sbavature compromettono il rendimento in attacco della capolista e complicano non poco il compito della palleggiatrice Ginesi, chiamata a sostituire Battistoni in un incontro molto temuto alla vigilia per il livello tecnico individuale delle avversarie.

Ottima prestazione di Ferretti, decisivo l’ingresso di Gugnali nel finale di terzo set, prestazione più di spada che di fioretto per Saguatti, un po’ sottotono Montani, Spadoni, e Tallevi sicuramente sfavorite dalla scarsa precisione della seconda linea marignanese.

Nessuna sorpresa nei sestetti iniziali. Coach Solforati sostituisce Battistoni con Ginesi e conferma l’opposta Tallevi, le centrali Montani e Spadoni, le schiacciatrici Saguatti e Ferretti, ed il libero Lunghi. Marcello Mescoli risponde con la diagonale palleggiatore-opposto formata da Castellani Tarabini e Mascherini, le centrali Fronza e Manni, le schiacciatrici Marc e Scalabrini, ed il libero Balzani.

LA CRONACA
Partenza lenta ma positiva nel primo set per la Battistelli, il cui vantaggio aumenta dal +3 del primo timeout tecnico (8-5) al +5 del secondo timeout tecnico (16-11). Le modenesi – incapaci di organizzare un gioco efficiente – non riescono mai ad entrare in partita e consentono ad una sonnecchiante Battistelli – trascinata dai 7 punti di Saguatti – di chiudere a proprio favore il primo parziale sul punteggio di 25-18.

Musica decisamente diversa nel secondo set con la Emilbronzo che riesce a limitare gli errori e ad
approfittare della giornata non esaltante delle romagnole. Le modenesi comandano le operazioni fino al 16-13 nonostante coach Solforati catechizzi a dovere le proprie atlete per nulla soddisfatto della loro prestazione nella fase punto. Fortunatamente, come sempre finora in questo campionato, la Battistelli conferma la sua straordinaria capacità di reagire alle situazioni di difficoltà ed in poche battute di gioco raggiunge e supera le avversarie. Un eccellente turno in battuta di Saguatti consente alle marignanesi di costruire il break decisivo e di controllare con tranquillità il finale di set chiuso da Ferretti sul punteggio di 25-21.

Nel terzo set, nonostante il cambio di palleggiatore operato da coach Mescoli con l’ingresso della giovane Giovanardi, la prova opaca della Battistelli ha come unico effetto positivo quello di garantire alle marignanesi un vantaggio minimo che consente comunque alle ragazze di coach Solforati di presentarsi al primo match-ball sul punteggio di 24-22 e con Saguatti appena arrivata in prima linea. Quando tutto lascia ormai presagire una immediata conclusione del match, le modenesi esibiscono alcune straordinarie difese sugli attacchi di Saguatti e Montani e ribaltano il punteggio rischiando di complicare seriamente il pomeriggio della capolista. Arrivano così addirittura tre set-point per la Emilbronzo, che mettono seriamente a rischio le coronarie dell’appassionato pubblico di casa e vengono annullati da due attacchi di Saguatti e da una battuta sbagliata delle modenesi. Sull’ultimo decisivo turno in battuta di Saguatti, Gugnali – subentrata da poco a Spadoni – chiude set e match prima con un potente attacco e poi con un esaltante muro in compartecipazione con Ferretti (29-27).

I TABELLINI
Battistelli San Giovanni in Marignano:
Allenatore Matteo Solforati – Battistoni n.e., Tallevi 8, Montani 5, Spadoni 6, Saguatti 15, Ferretti 12, Lunghi lib., Ginesi 3, Boccioletti 0, Capponi n.e., Gugnali 2.

Emilbronzo Montale Rangone (MO): Allenatore Marcello Mescoli – Castellani Tarabini 0, Scalabrini 11, Musiani n.e., Giovanardi 2, Rebecchi 0, Manni 3, Marc 9, Levoni 1, Mascherini 9, Balzani lib., Fronza 10, Venturelli 2.

Roberto Bonfantini

Contatta la Redazione di Newsrimini tramite redazione@newsrimini.it o su Twitter @newsrimini

© Riproduzione riservata

Rimani aggiornato!

Iscriviti alla newsletter giornaliera

Sottoscrivi i nostri Feed

Dati Societari | Privacy | Redazione | Pubblicità | Cookies Policy

© Newsrimini.it 2014. Tutti i diritti sono riservati. Newsrimini.it è una testata registrata Reg. presso il tribunale di Rimini n.7/2003 del 07/05/2003,
P.IVA 01310450406
“newsrimini.it” è un marchio depositato con n° RN2013C000454