mercoledì 16 gennaio 2019
In foto: la cerimonia di consegna del 2014
di Redazione   
lettura: 1 minuto
sab 20 feb 2016 13:01 ~ ultimo agg. 13:17
Print Friendly, PDF & Email
1 minuto
Print Friendly, PDF & Email

Dov’è finita la consegna della Costituzione Italiana ai neo diciottenni? Se lo chiede a Riccione il consigliere comunale del Partito Democratico Tommaso Pazzaglini.

“La passata Amministrazione – ricorda Pazzaglini – aveva inaugurato un progetto molto interessante dal titolo: “Giovani capaci di cittadinanza attiva”, nel quale veniva organizzata una giornata per conoscere la Costituzione italiana valorizzando il “rito di passaggio” all’età adulta, infatti ne veniva consegnata una copia a tutti i ragazzi riccionesi che avevano compiuto i 18 anni”. Progetto però al momento abbandonato dalla nuova amministrazione, ricorda il consigliere che annuncia un’interrogazione per sapere le motivazioni della cessazione dell’iniziativa.

“Questo “vuoto” istituzionale – ricorda ancora Pazzaglini – è stato al momento riempito da un’iniziativa della Famijia Arciunesa (in allegato) che nell’ambito del Progetto “Conoscere Riccione” donerà ad ogni ragazzo e ragazza che diventerà maggiorenne nel 2016 una confezione di libri sulla storia della nostra amata città”.

“L’iniziativa della Famija Arciunesa sarebbe dovuta perlomeno essere patrocinata dal Comune di Riccione, magari coniugandola con il progetto inaugurato dalla passata Amministrazione che aveva un intento differente, ciò non toglie comunque la mancanza completa di attenzione del Sindaco Tosi su questo importante tema”.

Notizie correlate
di Redazione
VIDEO
di Redazione
di Redazione
Meteo Rimini
Previsioni Emilia Romagna