domenica 20 gennaio 2019
di Redazione   
lettura: 1 minuto
lun 15 feb 2016 13:25
Print Friendly, PDF & Email
1 minuto
Print Friendly, PDF & Email

In merito alla vicenda di alcuni turisti austriaci diretti al Sigep e sanzionati perché senza biglietto, dopo le dichiarazioni del direttore di Start Romagna Marchiori “circa l’assoluta correttezza e
professionalità del personale addetto”, Agenzia Mobilità fa sapere in una nota di avere sospeso “l’invio di qualsiasi comunicazione o “scuse” agli utenti coinvolti fino a quando non saranno chiarite le
dinamiche di quanto accaduto realmente”.

AM si era informata per reperire le generalità dei turisti austriaci multati, “essendosi trovata in imbarazzo, quale autorità di controllo, per il comportamento scortese tenuto dai verificatori incaricati dal gestore, secondo quanto riportato dagli organi di stampa”.  Ma ora vuole capire meglio cosa è successo e allarga il discorso: “si stanno moltiplicando le lamentele degli utenti non tanto sulla
correttezza delle sanzioni quanto sui modi usati”. Agenzia Mobilità ha chiesto a Start Romagna copia del contratto di affidamento del servizio “al fine di verificare l’effettiva professionalità del personale a cui e’ affidato e le modalità operative”. Richiesta, puntualizza AM; a tutt’oggi inevasa

Altre notizie
di Simona Mulazzani
FOTO
Notizie correlate
di Simona Mulazzani
di Redazione
di Andrea Polazzi
VIDEO
Meteo Rimini
Previsioni Emilia Romagna