Indietro
menu
Attualità Rimini

Tre donne in corsa per il ruolo di garante dei detenuti

In foto: repertorio
di Simona Mulazzani   
Tempo di lettura lettura: < 1 minuto
ven 29 gen 2016 10:48 ~ ultimo agg. 16:13
Facebook Whatsapp Telegram Twitter
Print Friendly, PDF & Email
Tempo di lettura < 1 minuto
Facebook Twitter
Print Friendly, PDF & Email

Ilaria Pruccoli, Annalisa Natale e Viola Corando sono state scelte tra dodici candidati per entrare a far parte della rosa di nomi a tre tra cui il consiglio comunale, con voto segreto, deciderà il nuovo garante dei diritti delle persone pivate della libertà personale, ruolo fino a pochi mesi fa ricoperto da Davide Grassi.

La scrematura che ha portato da 12 a tre i nomi papabili è stata fatta ieri sera in 1 commissione consiliare e la scelta è andata su persone che già hanno lavorato in ambito carcerario.

Nel curriculum di tutte e tre le candidate un’esperienza professionale in carcere. La Pruccoli, 30 anni, è l’attuale coordinatrice progetto detenuti alla casa circondariale di Rimini dell’associazione Madonna della Carità. La Natale ha 35 anni ed è coordinatrice dello sportello carcere ai Casetti dell’associazione Madonna della Carità. Stesso ruolo anche per la Carando, anche lei 35enne.

Tra i dodici nomi tra cui scegliere, molti gli avvocati che si sono proposti, c’era anche l’ex comandante della municipale di Rimini Domenico Gallo

Notizie correlate
di Simona Mulazzani   
VIDEO
di Andrea Polazzi