giovedì 18 luglio 2019
menu
In foto: David di Michelangelo
di Lucia Renati   
Tempo di lettura lettura: 1 minuto
ven 22 gen 2016 12:36 ~ ultimo agg. 13:05
Print Friendly, PDF & Email
Tempo di lettura 1 minuto
Print Friendly, PDF & Email

È una delle produzioni italiane più apprezzate all’estero e sembra immune alla crisi: il gelato. Le gelaterie aumentano, il consumo medio cresce (6 kg all’anno a persona) e il numero degli addetti ha superato quota 150 mila. La spesa annuale delle famiglie – circa due miliardi di euro – è invece leggermente calata. Rimini si prepara al Sigep, il salone internazionale della gelateria, pasticceria e panificazione artigianale in programma a Rimini Fiera da domani al 27 gennaio.

Il David di Michelangelo, la cui immagine ha caratterizzato la campagna di comunicazione di SIGEP 2016, diventerà anche un’imponente statua di cioccolato che sarà esposta a Rimini Fiera dal 23 al 27 gennaio. Il team guidato da Mirco Della Vecchia e Giuseppe Punteri proporrà la copia fedele del David di cioccolato a SIGEP, dove verrà terminata dai cioccolatieri dell’Accademia che provvederanno a rivestire la parte esterna del David di uno speciale cioccolato antiossidante. Continua così la tradizione che vuole l’Accademia dei Cioccolatieri Italiani proporre sculture in cioccolato a SIGEP. Così, dopo quella dedicata a Papa Francesco e alla Statua della Libertà, quest’anno tocca alla riproduzione del capolavoro simbolo del Rinascimento attirare la curiosità dei visitatori. La statua è alta 3,5 mt, ha richiesto 26 giorni di lavoro e per la sua realizzazione sono stati utilizzati 1180 kg di cioccolato ricavato fondendo assieme gli scarti di lavorazione non vendibili e non riutilizzabili, forniti da sette artigiani cioccolatieri italiani. A ciò si aggiunge l’iniziativa dell’Accademia di recapitare 1180 cioccolatini (uno per ogni kg del David in cioccolato) alla mensa dei poveri di Belluno.

Altre notizie
Notizie correlate
Nessuna notiza correlata.
Meteo Rimini
Previsioni Emilia Romagna