Indietro
menu
Politica Rimini

L'attacco di Mauro (PdL): premi ai dipendenti, scarsa trasparenza del comune

In foto: Gennaro Mauro
di Andrea Polazzi   
Tempo di lettura lettura: < 1 minuto
gio 3 dic 2015 19:16
Facebook Whatsapp Telegram Twitter
Print Friendly, PDF & Email
Tempo di lettura < 1 minuto
Facebook Twitter
Print Friendly, PDF & Email

Dopo aver registrato l’inerzia a reperire risorse per i premi di produttività, l’amministrazione comunale di Rimini intende premiare con un avanzamento di carriera i dipendenti più meritevoli senza garantire trasparenza e correttezza delle procedure concorsuali. L’attacco arriva dal capogruppo del Pdl Gennaro Mauro che parla di “impegno profuso dai dipendenti comunali che viene costantemente mortificato dall’amministrazione Gnassi”.
Secondo il consigliere “i premi vengono erogati senza rendere noto a chi sono attribuiti.” “Una modalità anomala e inopportuna di  gestire denaro pubblico – prosegue – che sta suscitando forte critiche tra i dipendenti comunali”. Dopo aver accusato il sindaco di aver trasformato il comune di Rimini in una casa di “vetro opaco”, Mauro invita il segretario generale Chiodarelli, “anche nella sua funzione di responsabile della trasparenza,  a fare luce su questa vicenda rendendo pubbliche le graduatorie”.

Notizie correlate
di Maurizio Ceccarini