Indietro
martedì 20 ottobre 2020
menu
Icaro Sport

Femminile Rimini-Real Maranello 1-0

In foto: La Femminile Rimini allo stadio "Romeo Neri"
di Roberto Bonfantini   
Tempo di lettura lettura: 3 minuti
lun 14 dic 2015 19:59
Facebook Whatsapp Telegram Twitter
Print Friendly, PDF & Email
Tempo di lettura 3 min
Facebook Twitter
Print Friendly, PDF & Email

FEMMINILE RIMINI-REAL MARANELLO 1-0

IL TABELLINO
RIMINI: Villucci, Benagli, Lazzaretti, Mughetti, Morelli, Cerioni, Fiumana, Melosu, C. Protti (46′ st Scognamiglio), Pace, E. Protti. A disp.: Gretcan, S. Lisi, Siesto, Montagna. All.: Z. Lisi.

REAL MARANELLO: Franchini, Luppi, Pezzoli, Pattarozzi, Cavalieri, De Caroli, Debbia, Balestri, Camurati, Gabrini, Resini. All.: Bruni.

RETE: 19′ st Ester Protti.

AMMONITA: Pattarozzi.

ANGOLI: 8-0 per il Rimini.

CRONACA E COMMENTO
Nella vita di ogni giocatrice c’è un giorno che non si può dimenticare, indipendentemente da tutto il resto. Se poi, in quel giorno speciale, si assapora pure il gusto della vittoria, allora la soddisfazione è doppia. Domenica la Femminile Rimini ha scritto una pagina della storia dello sport locale: la squadra femminile della città per la prima volta allo stadio Romeo Neri. E’ stata un’emozione unica per le ragazze calcare la stessa arena di battaglie infinite dei maschi in serie B contro il Cesena, ma volendo guardare in alto anche Juventus o Napoli per citarne alcune. Emozione alle stelle, ma che è stata ben mascherata contro il Real Maranello, perché dagli spalti le ragazze allenate da Zeno Lisi hanno dominato dall’inizio alla fine, schiacciando le modenesi nella loro metà campo.

Biancorosse in campo con il 4-3-1-2: Villucci tra i pali, difesa con Benagli, Mughetti, Morelli, Lazzaretti; centrocampo con le imprendibili e migliori in campo Fiumana ed Ester Protti sugli esterni, Cerioni e Melosu a completare il reparto; in attacco Chiara Protti e Pace. L’avvio è subito di marca biancorossa con una conclusione di Ester Protti respinta in corner al 3′. Poco più tardi è il turno di Pace che manda alle stelle. Al 17′ occasionissima per l’attaccante italo-americana che si ritrova a tu per tu con Franchini, brava a chiudere lo specchio e disorientarla. Al 30′ la scatenata Ester Protti scarica il sinistro che però termina alto, poi ci prova Cerioni ma Franchini arpiona. Qualche uscita e un paio di rinvii per Villucci, che praticamente osserva soltanto le compagne, giornata tranquillissima per lei. Anche l’avvio di ripresa è di marca biancorossa, al 52′ il diagonale di Melosu non inquadra lo specchio. La Femminile Rimini abbaia ma non morde fino al 64′ quando Ester Protti prima conclude da fuori ed esalta Franchini, poi riceve la sfera da Lazzaretti e con un destro di collo micidiale infila sotto l’incrocio per il meritatissimo e sospirato 1-0. Le biancorosse insistono e tre minuti più tardi Benagli verticalizza per Pace che però conclude a lato. Altri due giri di lancette e ci pensa Fiumana a caricare il destro ma Franchini devia in corner. Rimini continua l’assedio e all’85’ rischia il bis col sinistro di Pace, ma la grande protagonista Franchini si oppone di piede. Nel finale c’è spazio anche per un’altra chance di Benagli, ma il risultato non cambia più e le biancorosse festeggiano l’1-0.

Da sottolineare anche la visita del presidente del Rimini maschile, Fabrizio De Meis, assieme all’addetto stampa, Francesco Pancari, senza dimenticare la presenza di un alcuni fedelissimi supporters biancorossi.

Ovviamente contento per i tre punti, un po’ meno per le occasioni divorate l’allenatore Zeno Lisi: “sono soddisfatto, ma ci portiamo avanti il problema della finalizzazione perché abbiamo dominato per novanta minuti e il risultato doveva essere più rotondo, per il resto ci difendiamo bene. Il debutto al Neri è stato senza dubbio emozionante”.

Per la Femminile Rimini si tratta della seconda vittoria consecutiva, nonché settimo risultato utile che vale il quarto posto al termine del girone d’andata. “La partita mi è piaciuta molto – le parole della presidentessa, Sabrina Montebelli, dobbiamo solo migliorare sottoporta, lavoreremo nella pausa invernale. Sicuramente è molto emozionante arrivare a giocare in uno stadio del genere, ora invitiamo ancora più persone a sostenerci il 24 gennaio quando torneremo in campo per la coppa”.

Luca Filippi
Addetto comunicazione Femminile Rimini

Altre notizie
di Icaro Sport
VIDEO
di Icaro Sport
FOTO
di Icaro Sport
di Icaro Sport
FOTO
di Icaro Sport
Notizie correlate
di Icaro Sport   
di Icaro Sport