Indietro
menu
Politica Rimini

Amministrative 2016. Marina Mascioni si presenta per il Fronte Nazionale

In foto: Marina Mascioni
di Redazione   
Tempo di lettura lettura: 2 minuti
sab 19 dic 2015 19:21 ~ ultimo agg. 19:22
Facebook Whatsapp Telegram Twitter
Print Friendly, PDF & Email
Tempo di lettura 2 min Visualizzazioni 1.655
Facebook Twitter
Print Friendly, PDF & Email

Se la ricandidatura di Gnassi per le amministrative del 2016, come noto, è già stata sancita dal PD riminese, poco si muove ancora sugli altri fronti. Se non l’ufficializzazione della candidatura di Marina Mascioni, protagonista di lunga data della destra riminese, come candidato sindaco sostenuto dal Fronte Nazionale per l’Italia, movimento nato lo scorso anno. Il programma della Mascioni ha tra i caposaldi la famiglia, il rispetto ferreo delle regole di convivenza, il diritto alla felicità attraverso benessere e consapevolezza.


 

I punti fermi del programma di Marina Mascioni:

Non ci interessano vecchi schemi di approccio alla politica: la NOSTRA UNICA IDEOLOGIA è la PERSONA nella sua UNICITA’ ed IRREPETIBILITA’ e proprio per questo che noi metteremo al centro del nostro programma la FAMIGLIA e la sua tutela a tutto tondo;
Siamo fermamente convinti che ogni PERSONA abbia DIRITTO alla FELICITA’ ovvero ogni azione che viene posta in essere a livello INDIVIDUALE e SOCIALE deve tendenzialmente indirizzare la vita delle persone verso una SODDISFAZIONE dell’ESISTERE, una CONSAPEVOLEZZA di VITA, una RICERCA di SENSO considerando in primis il senso nel contesto di una comunità;
Siamo altresì e perciò convinti che tale AGIRE passi attraverso fatti, eventi, modalità, scelte operative ed organizzative che nulla hanno a che vedere con lo “SBALLO”, inteso nella sua globalità SOCIALE, non solo giovanile ed individuale, ed in questo senso dovranno essere declinate tutte le DECISIONI ed AZIONI CIVICHE;
Per porre in essere tutto ciò è palese che un Sindaco, un Amministratore di COSA PUBBLICA sia fornito a tutto tondo di una precisa MEMORIA CRITICA del PASSATO, uno STORICO ben presente nella propria MENTE e nel proprio IO EMOZIONALE, solo attraverso il quale può essere attuata una EPICRISI profonda del PRESENTE, in modo da poter essere attrezzati per PROGETTARE il FUTURO, per ogni PERSONA con un occhio attento in primis per le persone meno fortunate;
Alla luce di quanto, ogni momento, giorno, mese, anno del MANDATO dovrà essere rivalutato criticamente nel suo divenire ed, una BUONA AMMINISTRAZIONE sarà ritenuta tale ed avrà ottemperato alla sua “MISSION” solamente se, alla fine del mandato, avrà fatto crescere e maturare la COSCIENZA CIVICA dei propri CONCITTADINI, delle ISTITUZIONI, delle IMPRESE, delle ASSOCIAZIONI;
Per noi CRESCITA CIVICA significa: a) RISPETTO FERREO delle REGOLE di CONVIVENZA e dell’AGGREGATO SOCIALE, b) RICERCA di CONSAPEVOLEZZA di una APPARTENENZA ad una COMUNITA’ VIVA, c) valorizzazione della FAMIGLIA come PALESTRA EDUCATIVA e luogo di FELICITA’, alla ricerca di dimensioni di BENESSERE VERO e PROFONDO, d) la FEDELTA’ ad una IDENTITA’ di POPOLO;
In definitiva: non esiste BENESSERE se non c’è FELICITA’ e profonda CONSAPEVOLEZZA dell’UMANO, come non esiste FELICITA’ se non c’è BENESSERE e CONSAPEVOLEZZA: questo è il nostro MONDO ed il nostro TARGET per RIMINI (e non solo).

Notizie correlate
di Maurizio Ceccarini