sabato 19 gennaio 2019
In foto: Cecilia Tencati sul podio
di Roberto Bonfantini   
lettura: 1 minuto
mar 17 nov 2015 12:50
Print Friendly, PDF & Email
1 minuto
Print Friendly, PDF & Email

Un oro e un bronzo sono il bottino che la sezione Judo della Polisportiva Riccione è riuscita a portare a casa dalla XII edizione del Memorial Giovagnotti. La manifestazione, tra le più importanti nel panorama judoistico regionale, è stata organizzata a Calderara di Reno dalla società Sempre Avanti, dalla quale sono usciti atleti di livello come la plurimedagliata olimpionica e due volte campionessa del mondo Emanuela Pierantozzi.

Oltre 400 gli atleti provenienti da tutta Italia: la sezione judo della PolCom ha partecipato con quattro agonisti under 14 e due di questi sono riusciti a salire sul podio.

Il gradino più alto se l’è preso la promettente Cecilia Tencati (classe 2002, esordiente B, -40 Kg), che è riuscita a battere due avversarie di provata esperienza prima di aggiudicarsi la finale per ippon contro un’atleta friulana.

Terzo posto invece per Simone Michelotti (2003, esordiente A, -60 Kg), atleta costante che anche in questa difficile competizione è riuscito a dare il meglio di sé arrendendosi in semifinale per un minimo svantaggio. Il bronzo è poi arrivato grazie a un’ottima azione di lotta in piedi finalizzata con una buona immobilizzazione.

Niente podio ma importante esperienza per Lucrezia De Paoli e Davide Benini.

Week-end importante anche per i più judoka più piccoli, i pre-agonisti che avevano inaugurato le danze. Per la PolCom ben 7 gli atleti impegnati. Oro per Morgana De Paoli (2005), 2° posto per Giorgia Rosaspina (2006), bronzo per Sara Albertini (2007), Filippo De Paoli e Davide Donati (2004, il più “anziano” tra i pre-agonisti), tre incontri vinti per Davide Albertini (2007) mentre Sofia Longo (2009, la più piccola) ha preso parte al “Randori day” dedicato ai piccolissimi.

Meteo Rimini
Previsioni Emilia Romagna