mercoledì 12 dicembre 2018
In foto: La presentazione dei Dulca Santarcangelo
di Roberto Bonfantini   
lettura: 2 minuti
lun 2 nov 2015 00:20
Print Friendly, PDF & Email
2 min 283
Print Friendly, PDF & Email

RAGGISOLARIS FAENZA-DULCA SANTARCANGELO 57-65 (14-14; 31-33; 45-53)

IL TABELLINO
FAENZA:
Boero 7, Castellari, Silimbani 14, Samorì ne, Benedetti 4, Casadei 6, Penserini ne, Pini 8, Zambrini 16, Sangiorgi 2. All.: Regazzi.

SANTARCANGELO: Pesaresi 13, Fusco ne, Pasini ne, Gualtieri 14, Bedetti L. 11, Moretti 5, Cardellini 2, Botteghi 9, Saponi 11. All.: Tassinari.

ARBITRI: Gallo di Monselice (PD) e Maniero di Venezia.

Partita di grande cuore della Dulca Santarcangelo, che nella sesta giornata del campionato di Serie B girone A è di scena al PalaCattani, tana della Raggisolaris Faenza. Gli Angels si presentano con il recuperato Matteo Botteghi, ma con in tribuna Nicola Bianchi, infortunatosi sabato scorso. E, notizia dell’ultimo minuto, anche Francesco Bedetti è out.

Entrambe le squadre lottano per quaranta minuti a viso aperto. Faenza paga le basse percentuali offensive (35% dal campo), dovute anche alla grande pressione difensiva dei gialloblu, e la stanchezza negli ultimi minuti, dovuta alle defezioni che hanno decimato il roster (assenti il playmaker titolare Samuel Dal Fiume e la guardia Giovanni Penserini).

Santarcangelo, nonostante le assenze, gioca un’ottima partita, trovando un prezioso alleato nel tiro da tre punti (ben 10 le triple realizzate).

Nel primo quarto entrambe le squadre giocano ad alti ritmi, trovando però la via del canestro raramente (35% per Faenza dal campo e 37% per gli Angels) e il 14-14 del primo riposo lo testimonia.

Nel secondo periodo si accendono i tiratori clementini con cinque triple consecutive, tre delle quali dello specialista Pesaresi, e gli ospiti volano sul 23-31. La Raggisolaris risponde per le rime, affidandosi a Zambrini, e all’intervallo lungo è sotto di due: 31-33.

A far saltare gli equilibri, nel terzo parziale, sono 5 punti consecutivi di Luca Bedetti e un piazzato di Botteghi che valgono il 36-42 (break di 7-0), con Faenza che prova a rifarsi sotto, non riuscendo però a colmare il gap. I faentini non smettono comunque mai di lottare, con Silimbani che si carica sulle spalle la squadra in attacco, trovando canestri importanti, ben supportato da Pini. Al 37′ arriva il 55-60, ma il solito Gualtieri segna la tripla del 55-63 che chiude i conti.

Gli Angels portano a casa così due punti d’oro, viste le condizioni in cui si erano presentati al PalaCattani. La classifica dopo la sesta giornata dice: Cecina prima assoluta con 12 punti, Dulca Santarcangelo, Unieuro Forlì e Bakery Piacenza secondi a quota 10.

Il prossimo appuntamento per i Dulca sarà sabato 7 novembre alle ore 21, quando al PalaSGR arriverà il Cus Torino, ancora a secco di vittorie.

Notizie correlate
di Icaro Sport
Meteo Rimini
Previsioni Emilia Romagna
LEGGI TUTTE LE NOTIZIE SUL METEO