Polisportiva Riccione: ottimi risultati in ginnastica, judo e karate

in foto: Gli Allievi Sermide e Cardini argento

Ottime prove per i baby dell’Asd Ginnastica Riccione nella seconda prova Torneo Allievi GAM
Alessandro Cardini d’argento, quinto Alessandro Righetti, buon 15° posto per l’esordiente Luca Piccioni

Ancora un successo per i giovani atleti dell’Asd Ginnastica Riccione, impegnati a Sermide (Mn) nella seconda prova del Torneo Allievi specialità GAM. Questa volta ad andare a medaglia nella classifica generale è Alessandro Cardini, che si mette al collo l’argento. Nella classifica attrezzi, invece, Cardini ha conquistato il primo posto al volteggio, il secondo al corpo libero e il terzo alle parallele.

Ottime prove anche per il compagno di squadra Alessandro Righetti, che si è classificato 5° nella classifica generale categoria L3 (secondo al volteggio nella categoria attrezzi).

La terza nota positiva di giornata è il 15° posto in classifica generale di Luca Piccioni, che all’esordio si è comportato benissimo.

Ben 15 atlete dell’Asd Ginnastica Riccione a Rimini per la seconda prova del Regionale serie C GAF Quinto posto per le giovanissime Semprini-Salvoretti-Morganti Patrignani
Le atlete del 2004 Battistini-Oppioli-Vici sul terzo gradino del podio
Ottimo secondo posto in classifica generale per la squadra di C1 Palazzini-Pfister-Ricci

Una lunghissima giornata per le atlete della Ginnastica Riccione, che domenica hanno “invaso” il campo di gara della società Polisportiva Celle Rimini per la seconda prova del Regionale Serie C Gaf.

Ben 15 le atlete dagli 8 ai 12 anni della Asd Ginnastica, affiliata alla Polisportiva Riccione: tutte hanno gareggiato dando prova di grande maturità e determinazione.

In prima mattinata le giovanissime Carlotta Semprini (2005), Gilda Savoretti e Tatiana Morganti Patrignani (2006) hanno conquistato un quinto posto in classifica generale, mettendosi alle spalle circa 20 squadre di altre società della regione.

Meno fortunate le coetanee Suamy Battistini, Mia Severi e Beatrice Brigliadori, penalizzate dalla solita temutissima trave. Qualche errore di troppo le ha fatte scivolare nella parte bassa della classifica, ma le giovani atlete non si sono perse d’animo e hanno comunque concluso una bella prestazione agli altri attrezzi.

Dopo di loro sono scese in campo le due squadre di atlete del 2004: una formata da Sara Deluca, Linda Esposito e Alice Terenzi, l’altra da Maya Battistini, Vanessa Oppioli e Alissia Vici. Per loro un appuntamento importante, nel quale hanno portato in gara un programma tecnico nuovo, potenziato nel livello sia alla trave che al corpo libero. Come sempre le “guerriere” riccionesi si sono difese alla grande.

Oppioli-Vici-Battistini sono salite sul terzo gradino del podio (ma risultano quarte nella classifica regionale in cui è sommata anche la prima prova); quarte (quinte nella graduatoria regionale) invece Terenzi-Esposito-Deluca. Un risultato importante considerando i nuovi elementi di difficoltà che saranno certamente consolidati per i prossimi appuntamenti.

Hanno concluso la giornata le ragazze della categoria C1. Elisa Palazzini (2004), Stella Pfister e Alba Ricci (2003). L’obiettivo per le tre atlete era il podio: lo avevano sfiorato nella prima Prova Regionale, ma non conquistato a causa di una serie di errori a trave e a corpo libero dovuti probabilmente alla tensione dell’esordio nella categoria massima della serie C. Questa volta invece hanno ritrovato la concentrazione e la freddezza che le ha sempre contraddistinte e hanno così centrato il piazzamento per cui si sono preparate in quest’ultimo mese: il secondo posto in classifica generale è stato il risultato al termine di un’ottima prestazione su tutti gli attrezzi. Ora per loro si attendono le qualifiche alla fase nazionale.

“Il lavoro delle nostre ginnaste continua con determinazione, motivazione, grinta, costanza , caparbietà e sacrificio – commentano le allenatrici, elementi indispensabili per raggiungere qualunque obiettivo”.

Il Centro Karate Riccione sugli scudi a Piacenza nel Campionato Regionale Esordienti
Costanza Falcioni (kumite -60 kg) e Matilde Galassi (kata) sono campionesse regionali Esordienti B
Titolo regionale per Alberto Copioli negli Esordienti A di kata all’esordio da agonista

Domenica al Palasport di Piacenza si è svolto il campionato regionale Fijlkam Esordienti A e B. Gara di estrema importanza, in quanto valevole per le qualificazioni ai Campionati Italiani di categoria. Dopo le straordinarie prestazioni alla Venice Cup, gli atleti del Centro Karate Riccione erano chiamati a confermare i progressi evidenziati. La risposta non si è fatta attendere.

Costanza Falcioni e Matilde Galassi hanno sbaragliato tutte le avversarie centrando l’oro e il titolo di campionesse dell’Emilia Romagna negli Esordienti B. Costanza nel kumite -60 kg ha regolato con veemenza e determinazione le contendenti portando colpi a ripetizione. Ammirare come la Falcioni portava il piede sopra la testa delle avversarie è stato un vero spettacolo. Matilde ha asfaltato chiunque si trovasse sul suo cammino con precisione chirurgica. Le tecniche sviluppate nel kata sono state perfette, veloci e bloccate. Di queste due atlete sentiremo parlare molto presto in ambito internazionale.

Grande sorpresa per l’oro centrato da Alberto Copioli negli Esordienti A di kata. Alberto solo quest’anno si è unito al team degli agonisti ed era al primo campionato regionale. Per il responsabile tecnico Riccardo Salvatori doveva essere un test per controllare le sue reazioni nell’affrontare un tatami importante.

Alberto ha rotto gli indugi e dopo aver passato il primo turno che l’ha visto emozionato e teso, si è caricato, sciogliendosi e volando sulle ali dell’entusiasmo centrando così un oro ed un titolo regionale dal valore inestimabile.

Nella stessa categoria, Lorenzo Mercuri con una grande prestazione ha centrato il bronzo, perdendo solo in finale di poule.

Nella gara non ufficiale Coppa città di Piacenza, di contorno al Campionato regionale, oro per Leonardo Mattei, Costanza Falcioni, Matilde Galassi (che bissano quello regionale) e per la mascotte del gruppo Chiara Bacchini, che con la sua personalità ed eleganza, ha stregato gli addetti ai lavori. Argento per Alberto Copioli e Marco Raggini, mentre Giacomo Nanni chiude con un buon 5° posto. Davvero un ottimo bottino per il CKR che continua ogni anno a sfornare atleti di alto spessore tecnico/agonistico.

Sezione Judo Polisportiva Riccione: doppio oro e 8° posto per società al 4° Torneo internazionale Cecilia Tencati (Esordienti B -40 kg) e Lucrezia De Paoli (Esordienti A +63 kg) femminile Repubblica di San Marino vincono le rispettive categorie
Il giorno seguente i pre-agonisti dai 6 agli 11 anni fanno incetta di medaglie al torneo a loro dedicato

Un sabato pomeriggio di emozioni per la sezione Judo della Polisportiva Riccione. Le due giovanissime atlete Cecilia Tencati e Lucrezia De Paoli hanno dimostrato grande tempra e preparazione tecnica e atletica, tanto da diventare assolute protagoniste delle rispettive categorie di peso ed età al 4° Torneo internazionale Repubblica Di San Marino.

Cecilia (classe 2002) Esordiente B cintura gialla, gareggia nella categoria -40 kg e ha superato due incontri, vinti grazie alla sua agilità e a una serie di lavori tecnici che gli insegnati della Polisportiva hanno studiato appositamente per le sue caratteristica fisiche. Lucrezia (classe 2003) è una Esordiente A che gareggia nella categoria +63 kg: anche lei ha vinto due incontri mettendo in pratica quanto studiato nel corso degli allenamenti.

Siamo contenti del risultato – dicono gli insegnanti tecnici della Polisportiva – anche perché le ragazze stanno dimostrando una certa continuità sia in allenamento sia in gara”.

Inoltre, la Polisportiva Riccione ha maturato un ottavo posto per società su 24 partecipanti, piazzandosi seconda per numero di medaglie d’oro (solo alla Rappresentativa Lombardia ha fatto meglio conquistandone 8).

Domenica 8 sono continuate le emozioni, ma soprattutto il divertimento, con i giovanissimi pre-agonisti (dai 6 agli 11 anni). In questa fascia di età la manifestazione ludico-motoria è stata aperta anche ai maschietti. La sezione judo della Polisportiva ha partecipato con 15 bambini, che hanno dato prova della loro abilità aggiudicandosi 5 primi, 6 secondi e 4 terzi posti.

Ottima prova a conferma delle loro capacità per le medaglie d’oro Anita Celli (classe 2008) e Filippo Marzaloni (classe 2007). Sono stati invece, una piacevole sorpresa Bruno Ialeggio (classe 2009) e Tommaso Iaccheo (classe 2008): entrambi si sono aggiudicati il miglior risultato della loro pool, vincendo tre incontri.

L’ultimo oro se lo è aggiudicato Morgana De Paoli (classe 2005) che è ormai una delle allieve più esperte del gruppo riccionese.

Da applausi anche le 6 medaglie d’argento conquistate da Mattia Gianetto (classe 2008), Matteo Caramuscio (classe 2008), Filippo De Paoli (classe 2007), Davide Albertini (classe 2007), Alessandro Righetti (classe 2008) e Davide Donati (classe 2004). Tutti hanno vinto uno o due incontri perdendone solamente uno.

“Sono stati bravi – spiegano i tecnici – cedendo solo ad avversari effettivamente più esperti, riuscendo anche a superarne alcuni. Il caso più eclatante quello di Davide Albertini, cintura bianco/gialla (di poco superiore al livello più basso), che dopo aver perso il primo incontro, ha combattuto contro una cintura arancio/verde e dopo due minuti di dura battaglia in cui è riuscito a domare l’avversario, ha conquistato i tempi supplementari (che nel judo si chiamano “Golden Score”) per poi schienare l’avversario”.

Invece, il capitano dei pre-agonisti Davide Donati è stato protagonista di due incontri avvincenti. Il primo lo ha visto superare per pochi punti un ostico avversario della provincia di Ancona, rischiando in diverse occasioni di perdere, dopo aver più volte schienato l’avversario con delle azioni tecniche che, vista la fascia di età e il regolamento vigente di “judo protetto”, l’arbitro ha preferito non valutare. Il secondo incontro, è stato un susseguirsi di attacchi fra i due contendenti. L’avversario pugliese di Donati ha fatto di tutto per portare a suo favore l’incontro. Davide, nonostante l’aggressività dell’avversario, ha mantenuto grande sangue freddo, riuscendo ad applicare una tecnica di contro colpo. Purtroppo per Davide l’arbitro non gli ha assegnato il meritato punto, in quanto la tecnica è stata eseguita dopo il segnale del gong e pertanto ha dato la vittoria al pugliese, che effettivamente aveva attaccato di più.

Sofia Longo (classe 2009), Emanuele Foschi (classe 2009), Giuseppe Onorato (classe 2007) e Celeste Maccioni (classe 2008), si sono dovuti accontentare del gradino più basso del podio.

“In particolare Celeste ed Emanuele, fra i meno esperti del gruppo, – concludono gli istruttori tecnici – hanno dato un’ottima dimostrazione e pur perdendo tutti gli incontri, hanno dimostrato una buona progressione, migliorando la prestazione fra il primo e l’ultimo combattimento”.

Allo Stadio del Nuoto di Riccione prosegue un novembre intenso e carico di iniziative
Open Day, promozioni e due giorni alla settimana con apertura anticipata!

Allo Stadio del Nuoto di Riccione prosegue un novembre intenso e carico di iniziative. Sono due gli Open Day fissati per questo mese: il primo questa domenica (15 novembre): è l’Open Day Wellness, che segue quello di ottobre e viene prima della giornata Open programmata per domenica 13 dicembre. Lo scopo di queste aperture gratuite ai corsi di Aquawellness (dalle ore 9,30 alle ore 11,30) è fare scoprire le attività proposte per il benessere in acqua e conoscere l’ambiente e gli istruttori della Polisportiva Riccione. In questa domenica si effettueranno gratuitamente le lezioni di Aquagym con piccoli attrezzi, Idrobike e Tapis roulant.

La piscina dello Stadio del Nuoto di RiccioneSempre domenica 15 novembre c’è anche un altro buon motivo per nuotare a Riccione: è attiva la promozione “Famiglia in piscina”. Tutta la famiglia (ad esempio composta da padre, madre e due figli) potrà nuotare liberamente pagando un forfait d’entrata di 10 euro.

Il secondo Open Day è fissato invece per domenica 22 novembre: si tratta dell’Open Day Acqua d’Argento riservato alle persone dai 65 anni in su. In questa occasione potranno provare gratuitamente tutte le attività specifiche pensate per questa fascia di età.

Le iniziative di novembre si chiudono domenica 29 novembre, quando tornerà la promozione “Nuoto libero scontato”, con ingresso alla piscina dello Stadio del Nuoto di Riccione a 4 euro a persona.

Lo Stadio del Nuoto di Riccione ha anticipato l’orario di apertura nelle giornate di martedì e giovedì alle ore 7,30 per venire incontro alle esigenze di chi vuole iniziare la giornata tenendosi in forma e rilassando mente e corpo!

Questi gli orari di apertura dello Stadio del Nuoto: lunedì, mercoledì e venerdì dalle ore 8,30 alle ore 22; martedì e giovedì dalle ore 7,30 alle ore 22; sabato dalle ore 9 alle ore 18,30; domenica dalle ore 9 alle ore 12,30.

Per informazioni e iscrizioni ai corsi della Polisportiva Riccione: reception dello Stadio del Nuoto (via Monte Rosa) tel. 0541-644410. Info: www.polcomriccione.com – Fb: Polisportiva Riccione.

Roberto Bonfantini

Contatta la Redazione di Newsrimini tramite redazione@newsrimini.it o su Twitter @newsrimini

© Riproduzione riservata

Rimani aggiornato!

Iscriviti alla newsletter giornaliera

Sottoscrivi i nostri Feed

Dati Societari | Privacy | Redazione | Pubblicità | Cookies Policy

© Newsrimini.it 2014. Tutti i diritti sono riservati. Newsrimini.it è una testata registrata Reg. presso il tribunale di Rimini n.7/2003 del 07/05/2003,
P.IVA 01310450406
“newsrimini.it” è un marchio depositato con n° RN2013C000454