domenica 25 agosto 2019
menu
In foto: l'unità cinofila
di Redazione   
Tempo di lettura lettura: 1 minuto
sab 21 nov 2015 18:10 ~ ultimo agg. 22 nov 10:56
Print Friendly, PDF & Email
Tempo di lettura 1 minuto
Print Friendly, PDF & Email

Due giorni di tutto esaurito ma anche di intenso lavoro per le forze di Polizia, impegnate a garantire l’ordinario svolgimento dei concerti di Jovanotti al 105 Stadium. Impegnato un dispositivo complessivo di circa 150 uomini delle forze dell’ordine. Il dispositivo di sicurezza ha vigilato l’impianto sportivo dal primo pomeriggio sino a tarda serata, con la massiccia presenza di uomini in divisa e in abiti civili impegnati nel contrasto della microcriminalità.

Sono state osservate anche le misure attivate dopo i fatti di Parigi: meticolose sono state infatti sia le fasi di bonifica dell’impianto effettuate con l’impiego degli artificieri e delle unità cinofile della Polizia di Stato, mentre a curare il filtraggio degli spettatori sono stati in particolare i Carabinieri. Ma anche compiti extra, come arginare i fan desiderosi di autografi e selfie con gli ospiti Luca Carboni e Valentino Rossi. La Guardia di Finanza ha contrastato fenomeni di bagarinaggio, di contraffazione o di abusivismo mentre Polizia Stradale e della Polizia Municipale hanno presidiato le strade. Presenti anche i Vigili del Fuoco e il personale del 118.

Notizie correlate
di Redazione   
di Andrea Polazzi   
Meteo Rimini
Previsioni Emilia Romagna