domenica 8 dicembre 2019
menu
Politica Rimini

Il PSC in aula. Morolli (PD): atto fondamentale per il rilancio di Rimini

In foto: il logo
di Redazione   
Tempo di lettura lettura: < 1 minuto
dom 1 nov 2015 07:43 ~ ultimo agg. 31 ott 23:54
Print Friendly, PDF & Email
Tempo di lettura < 1 minuto
Print Friendly, PDF & Email

Dopo 8 mesi e 23 commissioni il piano struttuale di Rimini arriverà in aula la prossima settimana con quattro sedute consecutive, da martedì a venerdì. Il capogruppo del PD Mattia Morolli parla di “un atto fondamentale per il rilancio di Rimini”  “dove la volontà di riqualificare e salvaguardare il territorio fanno sì che Rimini abbia delle indicazioni chiare e nette su come programmare il suo sviluppo urbano” e sottolinea i principali punti del piano: “taglia in modo significativo le richieste di ulteriori mattone su zone della città – come Viserba o Grotta Rossa – che già ne avevano avuti in passato; attua le linee del Masterplan, che contiene una versione più nuova e dinamica rispetto gli strumenti precedenti; abbiamo deciso di attivare un percorso il più trasparente e condiviso possibile, infatti accogliendo gran parte delle richieste pervenute dalle minoranze e arginando qualche tentativo che mirava, strumentalmente, ad allungare i tempi di approvazione per “far saltare il banco”. Permette, a livello turistico, di demolire vecchie strutture alberghiere ormai fuori mercato e di utilizzarne quella cubature per modernizzare e consentire innovazione a chi crede nella principale economia della città”.

A Pazzaglia di Fare Comune, che aveva parlato di eccessivo cemento previsto nel nuovo PSC, Morolli risponde: “anzichè “sacco” sarebbe bene studiare è vedere come questo PSC rispetto a quello adottato nel 2011 taglia del 40% le cubature; il 25% dei 4.000 appartamenti sono in “ERS”, dunque edilizia convenzionata; il presunto aumento urbanistico sarà valutato dalle nuove amministrazioni in 15 anni e con possibilità di veto; questo percorso e scelta vede anche il dato demografico della città; in questo modo, l’avere una “riserva di cubatura” permette di non cadere in nuovi rialzi del costo abitativo la stragrande maggioranza delle indicazioni del Psc va verso la riqualificazione e recupero di aree”.

Altre notizie
promosso dai commercialisti

Un convegno sul credito d'imposta

di Redazione
di Redazione
di Redazione
Notizie correlate
di Redazione   
di Andrea Polazzi   
VIDEO
Meteo Rimini
Previsioni Emilia Romagna