sabato 20 aprile 2019
di Redazione   
lettura: 1 minuto
gio 26 nov 2015 17:02 ~ ultimo agg. 27 nov 13:24
Print Friendly, PDF & Email
1 minuto
Print Friendly, PDF & Email

Partiranno nel nuovo anno gli interventi di escavazione del fondale del rio Melo nel tratto compreso tra i ponti della Ferrovia e di via Castrocaro.
I lavori, eseguiti da Geat, rientrano in un’operazione complessiva di sicurezza idraulica, e nello specifico, servono per garantire un deflusso regolare delle acque meteoriche verso mare. Complessivamente nell’area interessata di 6.000 mtq verranno prelevati 4.000 metri cubi di argilla e fanghi. Materiali provenienti da monte che si fissano sul fondale, lasciando scivolare verso il porto quelli più leggeri. In media il fondale perderà 50 cm di materiale sedimentoso per aumentare a 70-80 cm in prossimità delle banchine. Verrà garantita la profondità di un metro sotto i due ponti. Interventi che prevedono una spesa complessiva di 150.000 euro.

“A distanza di oltre 5 anni – ha affermato l’assessore al Demanio Carlo Conti – eseguiamo un intervento necessario e atteso da tempo per migliorare la situazione del fondale e che partirà in modo coordinato ai lavori previsti nella darsena di ponente così da non compromettere la bontà dell’intera operazione dal punto di vista idrico nel caso di accumulo di materiali nei canali e nella darsena”.

Altre notizie
di Redazione
Notizie correlate
di Redazione   
VIDEO
di Redazione   
VIDEO
di Lamberto Abbati   
VIDEO
Meteo Rimini
Previsioni Emilia Romagna