lunedì 21 gennaio 2019
di Redazione   
lettura: 1 minuto 1.428 visite
mer 11 nov 2015 12:48 ~ ultimo agg. 12 nov 13:14
Print Friendly, PDF & Email
1 minuto 1.428
Print Friendly, PDF & Email

La Procura di Rimini – riferisce nel pomeriggio l’Ansa – ha aperto un fascicolo con l’ipotesi di disastro aviatorio colposo e lesioni colpose per l’incidente all’elicottero del 7° Reggimento Vega dell’Esercito, avvenuto ieri all’aviosuperficie tra Santarcangelo e Poggio Torriana dove il velivolo stava effettuando un’esercitazione di routine. L’inchiesta della Procura affianca quella militare partita oggi con un sopralluogo della commissione sul campo dell’atterraggio d’emergenza. Non appena possibile saranno sentiti i quattro militari che erano a bordo dell’elicottero, le cui condizioni sono in miglioramento.

Il maresciallo che pilotava l’elicottero è ancora in prognosi riservata ma non è in pericolo di vita. Sull’aviocampo dove ieri l’elicottero AB205 ha preso fuoco dopo un atterraggio d’emergenza è al lavoro la commissione militare che indaga sulle cause dell’incidente. L’incendio non sarebbe partito in volo, come emerso nelle prime ricostruzioni di ieri, ma al momento del contatto a terra. Le fiamme hanno poi completamente distrutto l’elicottero.

Altre notizie
di Roberto Bonfantini
Notizie correlate
di Silvia Sanchini
di Redazione
Meteo Rimini
Previsioni Emilia Romagna