martedì 18 dicembre 2018
In foto: Michele Mercuri, autore del gol dell'1-1 in pieno recupero
di Roberto Bonfantini   
lettura: 2 minuti
dom 22 nov 2015 22:08
Print Friendly, PDF & Email
2 min
Print Friendly, PDF & Email

CLASSE-CATTOLICA 1-1

IL TABELLINO
CLASSE: Bovo, Larese, Valenza, Ceroni, Succi, De Rose, Calviello (79’ Gennari), Guardigli, Collini (90’ Bevitori), Dall’Agata, Rocchi (70’ Bucci). A disposizione: Salvemini, Tirelli, Piretto, Valdinoci. Allenatore Evangelisti Stefano.

CATTOLICA: Di Leo, Panzavolta, Matteagi (69’ Anastasi), Pasini, Lombardini, Semprini, Muggeo (70’ Seck, 83’ Silvestri), Bruma, Mercuri, Mazzoli. A disposizione: Ocone, Omiccioli, Terenzi, Marino. Allenatore Gori Massimo.

ARBITRO: Pirazzini di Faenza.
ASSISTENTI: Manutano di Forlì e Tumedi di Forlì.

RETI: 9′ pt Collini, 47′ st Mercuri.

AMMONITI: Mercuri (CA), Guardigli (CL), Muggeo (CA), Collini (CL).

ESPULSI: 7′ st Gori (all. Cattolica) per proteste, 46′ st Battistini (CA).

CRONACA E COMMENTO
Importante scontro salvezza per il Cattolica che dopo la vittoria contro l’Old Meldola fa visita al Classe. Subito avanti i cattolichini che al 1’ ci provano con Semprini ma la sua conclusione dal limite termina a lato. Risponde il Classe che alla prima sortita si porta in vantaggio: Collini riceve in area di rigore, si gira e calcia sul palo lontano andando a trafiggere Di Leo per il vantaggio ravennate. Al 24’ Guardigli calcia una punizione dalla sinistra e serve Ceroni che di testa manda sul fondo da buona posizione. Il Cattolica si riorganizza, comincia a macinare gioco ma non riesce ad impensierire oltremodo la retroguardia classense. Al 46’ ci prova Mazzoli su calcio di punizione ma la sua conclusione viene deviata in angolo dalla barriera. Al 51’ ancora Mazzoli imbecca Panzavolta che viene atterrato in area di rigore ma il direttore di gara dopo un attimo di esitazione fa cenno di proseguire. Al 52’ ancora Cattolica in avanti con Muggeo che ci prova dal limite ma viene ribattuto da Succi che tocca con un braccio, anche se la distanza è ravvicinata, ma Pirazzini lascia nuovamente correre. Gori non ci sta e manifesta tutta la sua rabbia verso il direttore di gara che lo allontana dal campo. Al 64’ Mazzoli converge verso il centro e serve Muggeo che allarga per Panzavolta ma il suo cross attraversa tutto lo specchio della porta senza trovare alcun compagno pronto alla deviazione. I giallorossi manovrano bene e stazionano nella metà campo avversaria ma il Classe si difende con orgoglio e riparte con gli ottimi avanti negli inevitabili spazi lasciati dai cattolichini. Al 70’ Gori, già orfano di Pieri squalificato e Marino infortunato, deve fare a meno anche di Muggeo, vittima di un problema muscolare, con il solo Bruma a caricarsi il reparto avanzato sulle spalle. Al 73’ Valenza mette al centro con le mani, Guardigli ci prova di prima intenzione ma Di Leo miracola e con la punta delle dita manda la sfera sulla traversa. Gori si gioca il tutto per tutto e ridisegna la squadra; difesa a 3, cerniera di centrocampo di tre uomini e Pasini in avanti a supporto del mai domo Bruma con Mazzoli e Seck sugli esterni. Il Cattolica non vuole perdere, ci prova in tutte le maniere ed anche se fatica a creare occasioni vere e proprie mette alle corde il Classe. Al 91’ Dall’Agata raccoglie una respinta della difesa ospite, Battistini tenta il contrasto ma arriva in ritardo ed il direttore di gara ravvisa gli estremi del gioco pericoloso mandando anzitempo il cattolichino sotto la doccia. Al 92’ Lombardini calcia in avanti l’ultima palla del match, Bruma la addomestica e serve Mercuri che controlla, si accentra e calcia sul palo lontano trafiggendo Bovo e regalando il meritato pari ai giallorossi.

Notizie correlate
Rusticali ammesso allo stage formativo decicato alla classe Mini 6.50.

Matteo Rusticali a scuola di oceano con Giovanni Soldini

di Icaro Sport
FOTO
Meteo Rimini
Previsioni Emilia Romagna