lunedì 21 gennaio 2019
In foto: Un time out di coach Tassinari
di Roberto Bonfantini   
lettura: 2 minuti
ven 20 nov 2015 19:48 ~ ultimo agg. 21:08
Print Friendly, PDF & Email
2 min
Print Friendly, PDF & Email

DULCA SANTARCANGELO-GOLFO PIOMBINO: IL PREPARTITA DI COACH TASSINARI

Coach Tassinari, dopo la sconfitta di Piacenza, si prepara così.

Coach è arrivata la seconda sconfitta in campionato. Piacenza squadra sicuramente da promozione, voi potevate fare qualcosa in più?
“Abbiamo fatto a mio modo di vedere un’ottima partita, abbiamo ricucito lo strappo che ci hanno dato loro due volte. Poi sono andati via nel terzo quarto e il divario è rimasto costante fino alla fine. Sono comunque contento perché Piacenza, con squadre come Cento e Cecina, è una formazione che lotterà per la promozione e arrivare a giocarsela fino alla fine in casa loro, con la squadra emiliana che ha continuato a segnare e con noi che abbiamo sbagliato qualche tiro aperto di troppo che ci avrebbe fatto rimanere in gara, è sicuramente positivo. Se avessimo avuto un Francesco Bedetti a completo servizio…  non si può mai sapere.”

Importante ora è recuperare la forma fisica e mentale.
“Sì, dobbiamo ripartire dalla prestazione di Piacenza e trovare le giuste forze perché Piombino è una squadra molto forte che vuole i play off. Non sarà facile, ma daremo tutto per portarla a casa.”

Torna coach Padovano, un maestro per tutti a Santarcangelo.
“Quando Massimo era sulla panchina di Santarcangelo io allenavo le giovanili e sognavo di prendere il suo posto un giorno. Ero sempre sugli spalti anche in trasferta alle partite della prima squadra e per me è un onore “giocare” contro di lui. Ha dato moltissimo a Santarcangelo, con la sua cavalcata, e ripercorrere le sue orme con la cavalcata che abbiamo fatto noi in questi anni è motivo d’orgoglio per me.”

Che partita sarà e cosa dovrete fare per portarla a casa?
“Piombino è una squadra che ha tanti punti nelle mani. Ha un potenziale offensivo devastante, mentre un lato difensivo meno forte. Dovremo imporre i nostri ritmi, correre tutti i 40 minuti e giocare aggressivi come noi sappiamo e cercheremo sicuramente di tornare a vincere e portare altri due punti a casa! E’ una sorta di prova ulteriore perché dopo una squadra che punta a vincere il campionato andiamo ad affrontare una che si ha dichiarato il proprio obiettivo: i play-off. Il banco di prova sarà importante, dovremo esserne all’altezza.”

La palla a due sarà alzata sabato alle ore 21 al PalaSGR di Santarcangelo.

Cristian Tartaglia

Altre notizie
di Icaro Sport
Meteo Rimini
Previsioni Emilia Romagna