CFG Livorno-NTS Crabs Rimini 51-69

CFG Livorno-NTS Crabs Rimini 51-69

in foto: Romano, top scorer dei Crabs con 14 punti

CFG LIVORNO-NTS CRABS Rimini 51-69

IL TABELLINO
LIVORNO:
Mariani 11 (2/6, 2/5), Perin 19 (5/9, 1/6), Banchi 3 (0/3, 1/7), Ravazzani 7 (3/8), Thiam 2 (1/8), Granchi 3 (0/4, 1/5), Bruno Ceriglio 4 (0/2), Creati 2 (1/1, 0/2), Soriani ne, Bartalucci ne. All. Quilici.

RIMINI: Panzini 4 (0/1, 1/4), Chiera 6 (1/4, 1/1), Perez 12 (6/9), Romano 14 (4/9, 2/7), Crotta 8 (3/7), Tassinari 12 (3/5, 2/4), Foiera 13 (6/9, 0/1), Meluzzi (0/1 da tre), Balic (0/1, 0/2), Chavdarov. All. Mladenov.

ARBITRI: Battisacco di Torino e Berger di Cuneo.

PARZIALI: 14-18, 21-36, 37-53.

NOTE: tiri da due Livorno 12/41, Rimini 23/45. Tiri da tre Livorno 5/25, Rimini 6/20. Tiri liberi Livorno 12/17, Rimini 5/11. Rimbalzi Livorno 38 (Ravazzani 9), Rimini 50 (Romano 12). Assist Livorno 6 (Perin 4), Rimini 12 (Perez 6).

CRONACA E COMMENTO
L’aria del Tirreno fa davvero bene ai “granchi” riminesi che tornano sull’Adriatico con il bottino pieno ed un confortante +18 di divario. Sono appena le 19:37 e la partita è già terminata a dimostrazione di come sia filato tutto liscio per i nostri colori. NTS Crabs ha attaccato costantemente il ferro dominando in lungo ed in largo sotto le plance: 40 punti in area tirando col 51% da 2, complice la troppo battibile difesa avversaria, 50 rimbalzi catturati (contro 38), di cui 12 in attacco parlano da soli.

La non lusinghiera mira dalla lunga distanza (6/20 col 30%) e la molto rivedibile precisione ai liberi 5/11 hanno prodotto un punteggio finale di soli 69 punti.

Per fortuna che l’avversaria, oltre alle pesanti assenze annunciate, aveva le polveri bagnate e, probabilmente, le idee molto annebbiate dal momento che ha ottenuto un misero 29% da 2 punti ed un ancora peggiore 20% da 3 di fronte alla nostra difesa. Diversamente la nostra proverbiale abitudine a perdere palloni (questa volta il saldo perse/recuperate dice 20/4) ci avrebbe fatto piangere calde lacrime, è già accaduto più di una volta ma contro avversarie più attrezzate.

Ogni quarto è stato ampiamente controllato: il 14-18 del primo ha messo subito le cose in chiaro, ma la chiusura definitiva è venuta nei secondi 10’ quando NTS CRABS ha messo la freccia e concesso allo sterile attacco livornese solo 7 punti. Sul 21-36 a metà gara è bastato controllare il campo senza affannarsi limando ulteriormente il vantaggio: 16-17 e 14-16 i parziali dei secondi 20 minuti durante i quali il vantaggio si è dilatato fino a +24 e Mladenov, che ha impiegato tutti i suoi effettivi, non ha nemmeno avuto bisogno di chiamare minuti di sospensione.

Concludendo: sicuramente Livorno vale di più di quanto abbia mostrato ed il prosieguo del campionato non sarà sempre così “morbido” ma non vi è dubbio che la nostra squadra sta prendendo confidenza con se stessa e consapevolezza dei suoi mezzi pur non disponendo della rosa completa causa infortuni; siamo alla settima di campionato (vale a dire a meno di un quarto del giro) ed occupiamo l’ottava piazza, le prime quattro sembra non abbiano alcuna intenzione di frenare la corsa mentre le altre, più vicine a noi hanno comportamenti più altalenanti. I valori globali sembrano delinearsi ma non c’è da stare allegri, la strada è ancora lunga e disseminata di ostacoli, così come qualche avversaria ritenuta “debole” può rinforzarsi e divenire pericolosa.

Per il momento ci godiamo con soddisfazione il risultato e prepariamo le partite che ci aspettano nel mese di novembre con la dovuta umiltà augurandoci di fare “filotto” e sempre e comunque avanti senza paura, grazie ragazzi, qui sulle tribune ci si diverte.

Daniele Bacchi

LA NOTA DEL BASKET RIMINI CRABS
È stata una vittoria di carattere quella della NTS, ottenuta su un campo insidioso come quello di Livorno, dopo una partita non facile, molto fisica e poco tecnica: i granchi non si sono lasciati spaventare, hanno mantenuto il vantaggio ottenuto in avvio e hanno ammazzato la partita quando era il momento di farlo. Il finale è 51-69, grazie ad una grande prova di squadra: guidati dalla doppia doppia di Romano (14 punti e 12 rimbalzi), a cui si aggiungono i 12 punti di Perez e il contributo dei veterani Tassinari e Foiera, i biancorossi fanno un bel balzo in avanti in classifica, raggiungendo a quota otto Cento, San Miniato e Piombino, per un quinto posto in condominio dietro all’imbattuta Cecina e alle inseguitrici Forlì, Santarcangelo e Piacenza. Tra una settimana al Flaminio sarà di scena Faenza, per un derby che può lanciare i granchi verso i piani alti della classifica.

La NTS prende il controllo del match sin dalle prime battute, aggredendo la partita come chiesto da coach Mladenov: la difesa biancorossa fa faticare l’attacco casalingo, mentre Rimini mette la testa avanti con i punti di Perez e di Romano e chiude il primo periodo sul 14-18. Livorno riduce lo svantaggio, con l’ex di turno Perin a causare non pochi grattacapi ai Crabs: in campo si sbaglia forse un po’ troppo, sia da una parte che dall’altra, ma quando l’attacco della NTS inizia a girare, Rimini piazza un break di 0-15 firmato Perez, Romano e Crotta. Dall’altra parte, la zona biancorossa mette qualche sassolino negli ingranaggi toscani, con Livorno che però riesce a rimanere in partita e ad andare negli spogliatoi sul 21-36.

Livorno rientra dagli spogliatoi con un’altra faccia e si riporta sul -10 del 25’ grazie alle bombe di Perin e di Mariani, poi la partita diventa una corrida, con tanti contatti e pochi canestri: la NTS riesce però a mantenere la testa avanti con un distacco sempre sopra le dieci lunghezze. Ci pensano i veterani Tassinari e Foiera, che assieme a Perez spingono la squadra di Mladenov sul 37-53 del 30’: i biancorossi capiscono che è ora di chiudere i conti, e con Romano e Chiera scappano sul +24 (39-63); gli ultimi minuti sono di garbage time, con spazio per i giovani Meluzzi, Balic e Chavdarov, che mantengono comunque il distacco fino al 51-69 finale.

Roberto Bonfantini

Contatta la Redazione di Newsrimini tramite redazione@newsrimini.it o su Twitter @newsrimini

© Riproduzione riservata

Rimani aggiornato!

Iscriviti alla newsletter giornaliera

Sottoscrivi i nostri Feed

Dati Societari | Privacy | Redazione | Pubblicità | Cookies Policy

© Newsrimini.it 2014. Tutti i diritti sono riservati. Newsrimini.it è una testata registrata Reg. presso il tribunale di Rimini n.7/2003 del 07/05/2003,
P.IVA 01310450406
“newsrimini.it” è un marchio depositato con n° RN2013C000454