domenica 17 febbraio 2019
di Redazione   
lettura: 1 minuto
lun 16 nov 2015 15:22 ~ ultimo agg. 17 nov 11:42
Print Friendly, PDF & Email
1 minuto
Print Friendly, PDF & Email

Questa mattina in III commissione consiliare a Rimini è stato dato parere favorevole alla variante al Prg per l’adeguamento e messa in sicurezza delle attrezzature sportive e per il miglioramento della fruizione del Parco Marecchia.

La variante riguarda in particolare l’impianto da calcio dell’Ina Casa, che sorge su area del demanio della quale il Comune è concessionario. Sull’impianto, in gestione alla società Delfini fino al 2019, l’amministrazione comunale ha in programma un intervento di riqualificazione con lavori strutturali di adeguamento e ampliamento per spogliatoi e depositi.

Dal punto di vista urbanistico la variante consente di effettuare un intervento edilizio diretto estrapolandolo dal piano particolareggiato esistente, accorciando tempi e passaggi burocratici. Il progetto è compreso nella pianificazione dei lavori pubblici per il 2016, che vede uno stanziamento di 915mila euro per l’adeguamento e ampliamento degli impianti di Ina Casa, Vergiano, Rivazzurra, Miramare e Torre Pedrera. La variante consentirà di intervenire con opere edilizie funzionali allo svolgimento della pratica sportiva anche sugli altri impianti esistenti, comprese quelle di proprietà di privati purché di interesse pubblico.

La variante, adottata lo scorso luglio, andrà in consiglio giovedì per poter approvare e inserire il progetto di riqualificazione nella prossima variazione di bilancio.

Notizie correlate
Il presidente se ne va

Simone Pillisio lascia i Pirati

di Roberto Bonfantini
Meteo Rimini
Previsioni Emilia Romagna