Calcio a 5 Juniores. Bellaria-Rimini 6-3

Bellaria-Rimini 6-3

in foto: Vitali in una fase di gioco

CAMPIONATO JUNIORES
BELLARIA-RIMINI 6-3

IL TABELLINO
BELLARIA: Orsini, De Marco, Muccioli, Trematore, Pinto, Arucci, Esposito, Meleleo, Galassi, Parmiani, Andrenacci, Bucur. All. Melucci.

RIMINI: Tesoro, Lari, Michelotti, Tarantini, Ercolani, Soriani, Vitali, Vitillo, Tonini, Piolanti, Muratori, Marinelli. All. Traviglia.

ARBITRO: Levis di Ravenna.

RETI: 4′ pt Lari, 5′, 7′ pt Bocur, 11′ pt Lari, 16′ pt autogol Marinelli, 29′ pt Muratori, 4′ st Arucci, 7′ st Meleleo (rig.), 18′ st Bocur.

CRONACA E COMMENTO
Costruire senza finalizzare, nella migliore delle ipotesi, serve a non perdere. Quando si aggiungono elementi quali derby, campo atipico, partita nervosa e insufficiente mordente, il rischio della frittata è dietro l’angolo. La Juniores biancorossa di Fabio Traviglia ha steccato il secondo esame di maturità stagionale, uscendo con le ossa rotta dalla “bomboniera” di Bellaria (6-3).

In avvio di match Lari sblocca il punteggio ma Bocur sale in cattedra e in tre minuti ribalta il copione. Lo stesso Lari è scatenato, prende per mano la squadra ma la sua conclusione si ferma sul palo. Poco male perché all’11’ lo stesso Lari rimette la gara sui binari dell’equilibrio (2-2) dopo un legno colpito dai padroni di casa. Al 16′ Marinelli è sfortunato e devia nella propria porta una conclusione arancioblù. In chiusura di tempo il Rimini spreca un primo tiro libero con Lari (para Orsini) ma non si lascia sfuggire la seconda chance con Muratori.

Quattro giri di lancette nella ripresa e il Bellaria ritorna in vantaggio con Arucci, per poi dilagare grazie al rigore di Meleleo. La sentenza arriva al 18′ con il diagonale al bacio di Bocur (tripletta personale) che fissa il punteggio sul 6-3 per il Bellaria. Prima e dopo, una marea di occasioni che i biancorossi non sono riusciti a capitalizzare per la bravura di un Orsini in stato di grazia e per i soliti problemi con il bersaglio, ormai cronici.

L’allenatore Fabio Traviglia non fa drammi dopo la sconfitta: “l’ho detto anche ai ragazzi, in questa palestra non si può parlare di futsal, qui serviva cuore e determinazione, purtroppo a tratti ci sono mancati”.

Sconfitta contro Cesena, tre punti a Gatteo e altro ko con Bellaria. Nei match clou i biancorossi per ora hanno fallito. “Non usciamo ridimensionati, i bianconeri hanno dimostrato al momento di avere qualcosa in più, ma i conti li facciamo alla fine. Certo, se riuscissimo ad avere quella cattiveria che permette di segnare, sarebbe tutto più facile”.

Luca Filippi
Addetto comunicazione Calcio a 5 Rimini

Roberto Bonfantini

Contatta la Redazione di Newsrimini tramite redazione@newsrimini.it o su Twitter @newsrimini

© Riproduzione riservata

Rimani aggiornato!

Iscriviti alla newsletter giornaliera

Sottoscrivi i nostri Feed

Dati Societari | Privacy | Redazione | Pubblicità | Cookies Policy

© Newsrimini.it 2014. Tutti i diritti sono riservati. Newsrimini.it è una testata registrata Reg. presso il tribunale di Rimini n.7/2003 del 07/05/2003,
P.IVA 01310450406
“newsrimini.it” è un marchio depositato con n° RN2013C000454