Basket C femminile. Ren-Auto-San Biagio Ravenna 68-48

Ren-Auto-San Biagio Ravenna

in foto: La Ren-Auto a fine partita

REN-AUTO-SAN BIAGIO RAVENNA 68-48

IL TABELLINO
REN-AUTO HAPPY BASKET RIMINI: Angelino 2, Re 27, Rattini, Vandi 10, Montuori 9, Galli 14, Saponi 2, Muggioli 4, Girelli, Alberani, Zamagna, Fattori. All.: Rossi.

SAN BIAGIO RAVENNA: Amaini 1, Caraboni, Maioli 6, R. Morigi 2, R. Morigi 24, Provenzani, Zani, Montanari, Rossi 15, Turci, Bernardinello. All.: E. Morigi.

Arbitro: Vannucci di Rimini.

Parziali: 15-9, 35-20, 51-37.

CRONACA E COMMENTO
Dallo scontro con la capolista, il San Biagio Ravenna, viene fuori una Ren-Auto scintillante, a tratti travolgente, che rimane sempre in comando e chiude sul +20. Il 68-48 della Carim è frutto di un’eccellente prova difensiva di squadra e di un ottimo contributo da parte di tutte le giocatrici scese in campo. Se però provassimo a raccontarvi solo questo mentiremmo.

Perché col numero 5 in maglia bianca giocava una piccola guardia che fatto una ‘discreta’ partita. Con la casacca Ren-Auto c’era una ragazza che ha preso il palcoscenico, ha dominato l’incontro e ne ha messi 27 in tre quarti (non ha sostanzialmente giocato il quarto periodo). Attacco e difesa, prova totale. Gloria Re MVP senza neanche stare tanto a discutere.

La dedica finale non può che andare a Sara Semprini, pesantissima assenza di sabato sera. Sara si è infortunata al ginocchio ed era in stampelle in tribuna in attesa di conoscere gli esiti degli esami specifici alla quale sarà sottoposta nelle prossime settimane.

La partita comincia finalmente con un ottimo approccio. Due recuperi e 4 punti di Vandi in meno di un minuto portano avanti la Ren-Auto. Su Giulia Morigi, pericolo pubblico numero uno, è pronta la staffetta Happy. La prima a occuparsene è Rattini, che però ha subito problemi di falli. La seconda è Fattori, anche lei con qualche penalità di troppo in pochi minuti. Ravenna ricuce e sorpassa sul 6-9 prima che le padrone di casa mettano insieme un mini-break a fine primo quarto che porta il punteggio sul 15-9 (con una tripla di Sara Montuori, il centro titolare).

Nel secondo periodo Re prende il proscenio e segna in tutti i modi immaginabili, ma soprattutto la difesa non concede nulla a Ravenna. La straordinaria particolarità statistica del primo tempo è che il San Biagio segna appena due canestri dal campo, ma è precisissimo ai liberi (16 punti su 20 arrivano dalla lunetta). Il 35-20 col quale le squadre vanno al riposo è confortante, ma di ritorno dagli spogliatoi Ravenna prova con la zona 3-2 a limitare Re e l’attacco di casa.

L’Happy non se ne cruccia e rimane fluida in attacco, in difesa però comincia a soffrire Giulia Morigi, autrice di alcuni canestri davvero difficili. Su di lei passa Re (molto bene anche dietro) e in un certo momento del match si va pure in box and one sulla giocatrice del San Biagio. La partita cambia leggermente e dopo il +18 (39-21), Ravenna rosicchia punto su punto fino al -10 (43-33).

La fine del terzo periodo rappresenta il momento cardine del match, con le ospiti che sembrano vicinissime a rientrare sotto la doppia cifra di margine e con l’Happy a reagire per il nuovo allungo. Si entra nel quarto parziale sul 51-37 e a mandare definitivamente i titoli di coda ci pensa Galli con tre bombe nello spazio di pochi minuti. La Ren-Auto va addirittura sul 66-37 e non si volta più indietro, con Ravenna che torna sul -20 solo nei minuti conclusivi.

Roberto Bonfantini

Contatta la Redazione di Newsrimini tramite redazione@newsrimini.it o su Twitter @newsrimini

© Riproduzione riservata

Rimani aggiornato!

Iscriviti alla newsletter giornaliera

Sottoscrivi i nostri Feed

Dati Societari | Privacy | Redazione | Pubblicità | Cookies Policy

© Newsrimini.it 2014. Tutti i diritti sono riservati. Newsrimini.it è una testata registrata Reg. presso il tribunale di Rimini n.7/2003 del 07/05/2003,
P.IVA 01310450406
“newsrimini.it” è un marchio depositato con n° RN2013C000454