mercoledì 16 gennaio 2019
di Redazione   
lettura: 2 minuti
ven 30 ott 2015 13:24
Print Friendly, PDF & Email
2 min
Print Friendly, PDF & Email

Il Guardaroba Solidale ha l’obiettivo di far incontrare la domanda di solidarietà con l’offerta di un sostegno (materiale e non) contro forme di esclusione, invisibilità, intolleranza. Un progetto che non si muove sull’onda della carità  come ci ricorda Nelson Mandela – la povertà non è una colpa ma il prodotto del sistema economico neoliberista e delle poltiche di austerity portate avanti negli ultimi 8 anni – ma dell’attivazione dei poveri per altri poveri e dei cittadini e delle cittadine che mettono a disposizione il loro tempo libero per attività di mutualismo nella crisi e di solidarietà dal basso.

 

Tante le persone che si sono recate al Villino Ricci il giorno dell’inaugurazione (mercoledì 28) per lasciare vestiti e cibo ed altrettante sono state quelle che hanno attraversato questa nuova esperienza di mutualismo per chiedere vestiti e cappotti invernali. E così oggi il pranzo sociale con gli abitanti del Villino è stata l’occasione oltre che per un importante momento di socialità anche per festeggiare l’apertura del Guardaroba Solidale.

 

Il guardaroba è aperto ogni Mercoledì dalle 10.00 alle 12.30 in via Ceccarelli 14 a Rimini sia per il ricevimento che per la consegna dei materiali: vestiti e cibo.
DOVE?

Al Villino Ricci Rigenerato – via Ceccarelli, 14 Rimini

Uno spazio sottratto all’abbandono, riqualificato e all’interno del quale hanno ritrovato un tetto 17 persone tra cui bambini e anziani senza una casa
QUANDO?

Tutti i mercoledì dalle 10:30 alle 12:30

 

COSA?

Materiali di prima necessità: abbigliamento, giacche, coperte, alimenti a lunga conservazione, materiali per l’igiene personale, detersivi per la casa…

 

volantino_guardaroba-solidale

Altre notizie
Un passatello per la ricerca

Quando il passatello diventa solidale

di Redazione
di Redazione
Meteo Rimini
Previsioni Emilia Romagna