Rugby C2. Unione Rugby Rimini San Marino vs Rugby Guastalla 3-33

Guastalla Rugby

in foto: Unione Rugby Rimini San Marino 2015-'16

Inizio di campionato amaro per la squadra senior dell’Unione Rugby Rimini San Marino che, anche nella seconda giornata del campionato di serie C2 domenica 25 ottobre, è stata battuta dal Rugby Guastalla 2008. Sul campo di Chiesanuova di San Marino l’Unione è stata sconfitta dagli emiliani con un perentorio 3 a 33 che non rende però giustizia ai padroni di casa che nel corso degli ottanta minuti di gioco hanno dimostrato più volte di poter contrastare gli avversari.

Il match si apre a favore dell’Unione con Luca Racis che già al 3° minuto piazza un calcio di punizione tra i pali. La reazione del Guastalla non si fa attendere e in soli venti minuti gli emiliani portano a casa 3 mete. Nei successivi 45 minuti di gioco i ragazzi di coach Borsani serrano i ranghi arrivando più volte a un passo dalla meta, ma una certa mancanza di lucidità e una difesa del Guastalla ben organizzata, contribuiscono a rendere vano ogni sforzo.

Il gioco staziona così nella zona centrale del campo fino a 10 minuti dalla fine, quando i ragazzi dell’Unione hanno un nuovo black out e subiscono due ulteriori mete che chiudono così i giochi sul 3 a 33.

Borsani e i suoi proveranno domenica prossima a sbloccare lo zero in classifica sull’ostico campo dello Stendhal Parma che guida la classifica del girone a punteggio pieno.

La formazione: Fornaciari, Luzio, Mastellari, Merloni, Pretelli, Pedrini, Racis, Mini, Siboni, Francioni, Cellini, Deluigi, Dlugaszek, DeStena, Di Bisceglie. A disposizione: Deganello, C. Terenzi, Arlotti, Buffone, Frisoni, Ferrillo, M. Terenzi.

Sfida difficile domenica scorsa anche per i ragazzi dell’under 16 dell’Unione rugby chiamati a scontrarsi sul campo del Ravenna rugby. La partita risulta molto combattuta sin dai primi secondi la buona difesa dell’Unione riesce a contenere i continui attacchi dei padroni di casa. Il Ravenna non si scompone, anzi si riordina e già al 7′ si porta in vantaggio. Sopraffatta dalla maggiore fisicità della squadra avversaria l’Unione Rugby incomincia a subire i ripetuti attacchi finendo il primo tempo con il risultato di 40 a 3. All’inizio del secondo tempo viene effettuata l’unica sostituzione a disposizione dell’Unione Rugby che però non ha risollevato lo spirito combattivo che ha fino ad oggi contraddistinto la squadra. Solo negli ultimi 10 minuti i ragazzi di coach Lorenzi si sono ripresi e hanno ricominciato a giocare con l’usuale combattività che nulla ha però potuto su un Ravenna che forte di un evidente vantaggio fisico ha dilagato con un perentorio 66 a 6. Buona prova comunque dei ragazzi dell’Unione che nonostante una partita contro una squadra nettamente più forte non si sono tirati indietro. Pronti quindi a cercare il riscatto domenica prossima, 1 novembre, sul campo del Forlì Rugby 1979.

Formazione: Pierpaolini, Pagani, Ian Seyam Omar Pascoli Salomoni Venturi, Cenni, Leonelli, Loconte, Giraudo, Fermi, Nini, Focaccia, Ascari, Fralassi, Giovannini.

Il week end della palla ovale si è aperto sabato 24 ottobre in quel di Ravenna, dove i giovanissimi dell’under 14 hanno incontrato i coetanei di Ravenna e Castel Bolognese: ancora una volta i ragazzi dei coach Righi e Mangione hanno ben fatto difendendosi dei confronti dei padroni di casa e imponendosi sul Castel Bolognese. Buone prestazioni in campo anche da parte dei piccoli del Mini Rugby dell’Unione Rugby Rimini San Marino che, nel concentramento di categoria con Cesena e Ravenna, mettono a segno altri due risultati positivi.

Roberto Bonfantini

Contatta la Redazione di Newsrimini tramite redazione@newsrimini.it o su Twitter @newsrimini

© Riproduzione riservata

Rimani aggiornato!

Iscriviti alla newsletter giornaliera

Sottoscrivi i nostri Feed

Dati Societari | Privacy | Redazione | Pubblicità | Cookies Policy

© Newsrimini.it 2014. Tutti i diritti sono riservati. Newsrimini.it è una testata registrata Reg. presso il tribunale di Rimini n.7/2003 del 07/05/2003,
P.IVA 01310450406
“newsrimini.it” è un marchio depositato con n° RN2013C000454