Riviera Volley-San Michele Firenze 2-3

Riviera Volley-San Michele Firenze

in foto: Ricezione Giorgia Silotto (by Giangi)

Esordio casalingo tra le mura amiche del PalaFlaminio per la squadra femminile di Riviera Volley Rimini impegnata nella seconda giornata del campionato nazionale femminile di serie B1, opposta alla temibile San Michele Firenze.

Un ritorno “storico” della pallavolo riminese di alto livello nella struttura simbolo sportivo della città, alla presenza di alcune centinaia di spettatori, con la speranza che in alcuni anni si possa rivedere il palazzetto completamente gremito, come accadeva negli anni d’oro della pallacanestro cittadina o scavando ancora più indietro negli albi della memoria nelle storiche sfide di pallavolo maschile Italia Russia e Italia Cuba.

Intanto le “principesse” di Riviera Volley Rimini, contro i pronostici della vigilia, disputano una prova ricca di orgoglio e carattere e si arrendono alla forte squadra ospite solo al tie-break dopo oltre due ore di gioco.

Coach Galli ed il suo staff sono costretti a fare i conti con diversi infortuni, il centrale Francesca Fava non riesce a superare i fastidi addominali che la tormentano e viene sostituita nel sestetto iniziale dalla giovane diciottenne riminese Carlotta Costantino, dalla serie D del Viserba nella scorsa stagione all’esordio in B1 direttamente titolare in prima squadra.

Indisponibile forse per l’intera stagione, il secondo palleggiatore Camilla Montironi , viene rimpiazzata dalla talentuosa quattordicenne alzatrice siciliana Kristen Genovese e soprattutto il libero Lucrezio Formenti è costretta a stringere i denti e scendere in campo in condizioni fisiche critiche, peraltro disputando una prova eccellente.

Le “principesse” riminesi (in campo il palleggiatore e capitano Marina DeMeo opposta a Ilaria Boffi, i due centrali Fabiana Antignano e Carlotta Costantino, le schiacciatrici Michela Rossi e Giorgia Silotto ed il libero Lucrezia “Jolly” Formenti) metabolizzano in fretta la tensione dell’esordio e partono concentrate portandosi subito in vantaggio 8-5 e poi 16-11 appoggiandosi su un’ispirata Giorgia Silotto (sette vincenti nel solo primo set per 18 punti totali nell’incontro, topscorer della partita insieme a Michela Rossi che salirà invece di efficacia nella seconda parte di gara). Raggiunto il 23-19 grazie ad un attacco ed un muro di Silotto, le padrone di casa stavolta non sprecano le occasioni, come accaduto la scorsa settimana a Cesena, di conquistare il loro primo set in un campionato nazionale e chiudono 25-20 con un lungo linea potente di Rossi.

Nel secondo set le ospiti reagiscono, si portano in vantaggio 5-8 e poi fanno il break decisivo con dieci punti consecutivi ed alcune belle soluzioni dei centrali ma soprattutto sfruttando un evidente calo in contrattacco delle padrone di casa (percentuale di positività scesa dal 32% del primo set a solo l’11%). L’ingresso in doppio cambio di Genovese e Fabbri e poi di Giometti, come centrale, al posto di Costantino, non cambiano l’inerzia di gara, ed il set si chiude 12-25.

Nel terzo parziale riparte meglio il Riviera Volley, in vantaggio 10-3, poi qualche errore in ricezione ed in verità anche qualche dubbia decisione arbitrale permette il riaggancio sul 15-15. Si rimane in equilibrio sino al 19-19; siamo nel momento migliore dell’incontro, azione lunghe, spettacolari e combattute con eccellenti difese dove forse la maggior concretezza delle ospiti nelle palle decisive fa la differenza per il 22-25.

In parità fino al 16-16 nel quarto parziale, poi un efficace turno di servizio del capitano DeMeo con due ace, spezza l’equilibrio. Quattro attacchi vincenti di Michela Rossi permettono un break di nove punti consecutivi per il 25-16 che dà la vittoria nel set ed almeno il primo “storico” punto in classifica a Riviera Volley Rimini.

Nel quinto parziale le padrone di casa credono all’impresa, rispondono colpo su colpo fino al 10-10, ma un paio di errori in contrattacco ed al servizio, sono decisivi per l’ultimo scatto delle fiorentine che chiudono 11-15 in poco più di due ore di gioco.

Si chiude con gli applausi convinti del pubblico e la soddisfazione di tutti gli addetti ai lavori per aver cominciato un nuovo cammino, come ben sintetizza coach Galli sui social al termine della partita: “devo ringraziare le “mie” (le nostre) principesse per il match di oggi! Tutte, tutte 28! Con particolare menzione per Lucrezia Jolly Formenti che stoicamente con un problema fisico importante ha fatto una prestazione maiuscola! Da parte mia dedico a tutte loro, al mio splendido staff (mi supportano e sopportano quotidianamente) e a tutti i dirigenti e tifosi questo primo punto, certo poca cosa, ma è il primo e fondamentale passo di un cammino condiviso”.

Riviera Volley-San Michele Firenze 2-3 (25-20, 12-25, 22-25, 25-16, 11-15) in 2 h e 4 min, circa 250 spettatori

Riviera Volley Rimini: Genovese, Costantino 2 , Formenti (L1), DeMeo (K) 5, Rossi 18, Silotto 18, Giometti 2, Antignano 8, Boffi 12, Fabbri, ne: Albrizio, Giulianelli, Fava, Deda (L2).
Allenatore Beppe Galli, 2° all. Marco Brunetti (Batt. vincenti 5, Batt. sbagliate 13, Muri vincenti 9).

San Michele Firenze: Brandini 5, Fidanzi 10, Colzi 12, Venturi (L1), Baroncelli, Cheli 14, Stolfi 4, Flindassi, Sacconi 12 (K) ne Falsini, Lippi. Allenatore Alderani Luca, 2° all. Travaglini Sergio (Bv 8, Bs 11, Mv 7).

Roberto Bonfantini

Contatta la Redazione di Newsrimini tramite redazione@newsrimini.it o su Twitter @newsrimini

© Riproduzione riservata

Rimani aggiornato!

Iscriviti alla newsletter giornaliera

Sottoscrivi i nostri Feed

Dati Societari | Privacy | Redazione | Pubblicità | Cookies Policy

© Newsrimini.it 2014. Tutti i diritti sono riservati. Newsrimini.it è una testata registrata Reg. presso il tribunale di Rimini n.7/2003 del 07/05/2003,
P.IVA 01310450406
“newsrimini.it” è un marchio depositato con n° RN2013C000454