Presentata la nuova stagione del Tennis Viserba. È record di soci: 455 (con video)

la nuova stagione del Tennis Viserba

in foto: Tecnici e dirigenti del Tennis Viserba alla conferenza

PRESENTATA LA NUOVA STAGIONE DEL TENNIS VISERBA. È RECORD DI SOCI: 455

La conferma dell’Olaraga Cup anche per il 2016, un numero di soci che ha toccato il record di 455, tre giovani che il prossimo anno saranno lanciati nel circuito professionistico, Manuel Mazza, Diego Zanni ed Alberto Bronzetti. Il settore del beach tennis in crescita vertiginosa.

Il Tennis Viserba guarda al prossimo anno con giustificata fiducia e con programmi molto ambiziosi, sulla scorta di un 2015 che si sta per concludere con numeri molto importanti.

Oggi, nella club house del Circolo, c’è stata la conferenza stampa di bilancio del 2015 e di programmazione per la prossima stagione.

Il presidente onorario Marco Marconi ha introdotto il meeting con la stampa. “Sono molto contento di ritrovarci per illustrare i nostri programmi, anche per il futuro – ha detto Marconi – terremo fede alla nostra tradizione di organizzare importanti tornei di categoria, Open, giovanile, veterani e naturalmente anche il torneo internazionale femminile, il nostro fiore all’occhiello. Direi che anche per il prossimo anno ci sono le premesse per fare bene perché ci sono le persone giuste. Il nostro Circolo continuerà a dare lustro all’attività sportiva cittadina, sia per il tennis che per il beach. Vi porto anche i saluti del presidente Marco Paolini che non è potuto intervenire per motivi di lavoro”.

Il vicepresidente Roberto Rinaldi, ha snocciolato alcuni numeri: “nel fare una sintesi del 2015 e presentando il 2016 partiamo da un numero, 455, è il record di soci raggiunto quest’anno dal Tennis Viserba tra tennis e beach tennis, il numero più alto nella nostra storia sportiva. Dietro a questi numeri c’è tanto impegno, tanto lavoro quotidiano svolto con passione, a cominciare dai tecnici, ma anche dai dirigenti. Squadra che vince non si cambia, così riproporremo nel 2016 l’Olaraga Cup, che tanto successo ha avuto quest’anno, oltre ai tornei Open, di 3° categoria e giovanile.

Il beach tennis può contare – ha proseguito Rinaldisu una scuola molto attiva e qualificata, non facciamo solo i tornei di livello sociale ma anche quelli Fit, sabato ne ospiteremo un altro con protagonisti i 2° categoria, solo due settimane fa c’è stato l’Open femminile. Come si può vedere l’attività è veramente tanta, ma il lavoro quotidiano è svolto con passione”.

Il beach tennis sta conquistando spazi importanti, come sottolineato dal tecnico Max Sforza: “dopo anni di sacrifici e tanto lavoro, dopo anni in cui abbiamo incontrato difficoltà nel trovare ragazzi disposti a fare sacrifici, quest’anno c’è stata la svolta. Siamo riusciti ad attivare i nostri progetti tramite la scuola – ha detto Sforzaed ora stanno andando bene i corsi adulti con 40 presenze, estremamente positivi quelli per i ragazzi, anche qui siamo a quota 40, il nostro obiettivo è far crescere i giovani. C’è un buon settore di giocatori tra i 12 ed i 16 anni – ha spiegato Sforza, con il suo collega Gianluca Cola che ha aggiunto: “sono entrato un anno fa, ho iniziato il progetto con Max, all’inizio abbiamo faticato non poco, ma ora i risultati ci stanno dando ragione. Grazie all’aiuto del nostro preparatore Marco Corbelli, il progetto è decollato”.

Presente anche Sarka Zannoni, una delle protagoniste del torneo autunnale di beach femminile. “In questi anni abbiamo seguito i nostri mariti o compagni mentre praticavano questo sport, dal 2013 siamo partite noi con il nostro campionato. All’inizio eravamo in 24, alla quarta edizione del campionato siamo in 32. Il torneo comprende una fascia di età che va dai 17 anni fino ai 65, ci fa molto piacere”.

Tanto da dire anche da parte dei maestri del tennis, Marco Mazza ha spiegato: “abbiamo costruito la scuola (quasi 100 allievi, ndr.) sulle esigenze dei ragazzi, abbiamo creato un tipo di allenamento ed una struttura che potesse dare ai giocatori la possibilità di esprimersi”, ricordando anche il lavoro dei preparatori atletici Sara Pasquinoni e Mirco Pasini. La scuola tennis viserbese va dalla propedeutica all’alto livello.

“Nella prossima stagione – ha aggiunto Mazzatre nostri ragazzi, Diego Zanni, Manuel Mazza ed Alberto Bronzetti, approderanno in 2° categoria e si avvicineranno al mondo professionistico, partendo dai Future. Il lavoro che svolgeranno nel prossimo inverno servirà per essere più competitivi nell’approccio al mondo professionistico”.

“La nostra è una squadra molto buona – gli ha fatto eco il maestro Luca Gaspariniperché è composta da persone che amano questo sport”.

Gasparini sarà tra i principali relatori del workshop in programma l’11 novembre a San Marino con il Ct della nazionale, Corrado Barazzutti. Il tecnico viserbese parlerà dell’allenamento fatto tramite il ritmo “Perché il ritmo è armonia e vuol dire anche bellezza”. Per il maestro viserbese insegnare è anche un lavoro di ricerca: “c’è una sintonia forte tra noi tecnici, è uno stimolo verso il lavoro di ricerca, in questo Club ho trovato i presupposti per sviluppare questa qualità”.

Roberto Rinaldi è tornato sul torneo Itf Women’s Tour internazionale: “sarà la sesta edizione, confermata la terza settimana di luglio anche per il 2016, ci aspettiamo il successo delle passate edizioni, il montepremi è confermato a 10.000 dollari, anche se dal 2017 l’Itf è orientata a chiedere un aumento a 15.000 dollari. Tra le altre attività vorrei ricordare anche il Trofeo Paperino che vede coinvolti, in tutti i Circoli della Provincia, circa 200 ragazzi in una fascia d’età tra i 6 ed 14 anni, alle prime battute agonistiche”.

La conferenza stampa sarà trasmessa in integrale su Icaro TV (canale 91) questa sera alle ore 22.

Roberto Bonfantini

Contatta la Redazione di Newsrimini tramite redazione@newsrimini.it o su Twitter @newsrimini

© Riproduzione riservata

Rimani aggiornato!

Iscriviti alla newsletter giornaliera

Sottoscrivi i nostri Feed

Dati Societari | Privacy | Redazione | Pubblicità | Cookies Policy

© Newsrimini.it 2014. Tutti i diritti sono riservati. Newsrimini.it è una testata registrata Reg. presso il tribunale di Rimini n.7/2003 del 07/05/2003,
P.IVA 01310450406
“newsrimini.it” è un marchio depositato con n° RN2013C000454