21 novembre 2018

Hai visto il nuovo menu? Qui trovi i temi forti e le località!

Pochi mezzi e tanto lavoro. Sindacati di polizia denunciano: ‘situazione disastrosa’

AttualitàRimini

26 ottobre 2015, 15:55

in foto: repertorio

La squadra volante della Questura di Rimini ha solo due auto (le altre sono in officina). La denuncia arriva dal Silp Cgil che denuncia le conseguenze delle scarse risorse a disposizione sul servizio di polizia: da troppo tempo – si legge in una nota – si verifica che le pattuglie non montano regolarmente poiché devono aspettare il rientro di quelle smontanti che sovente effettuano un prolungamento dell’orario a causa di interventi sopraggiunti sul finire del turno.
A complicare la situazione, attacca il Silp, c’è il fatto che a Rimini gli uffici della Polizia di Stato sono sparpagliati sul territorio.
Dal sindacato arriva un appello a tutte le forze politiche del territorio affinché si facciano portavoce di questi problemi con i propri referenti nazionali al fine di trovare una rapida soluzione.

A sollevare la questione è stato il SAP, sindacato autonomo di Polizia. Nonostante il Questore abbia dichiarato recentemente che a breve arriveranno nuovi agenti e nuove autovetture – si legge nel comunicato firmato dal segretario Tiziano Scarpellini ad oggi e si è potuto constatare che la situazione delle autovetture in uso ai vari uffici è disastrosa, tale da mettere a rischio l’intero apparato della sicurezza riminese. La squadra volanti della questura che apparentemente potrebbe dirsi fortunata con 6 auto alfa romeo 159 (dal chilometraggio elevatissimo) e che a causa dell’usura costante si trovano spesso ricoverate in officina. Le autovetture destinate a servizi di ordine pubblico sono scese da 9 a 5 e mai sostituite.
I pulmini 9 posti previsti da 2 ad 1, mentre diversi uffici della Questura non hanno autovetture assegnate come, per esempio, la polizia scientifica che dovrebbe avere un’auto dedicata.

Tiziano Scarpellini segretario provinciale SapLa polizia ferroviaria di Rimini con fiat punto con oltre 80.000 chilometri e un Pajero 130.000 a fronte di 40 poliziotti che vi lavorano.
Polstrada di Rimini: numero 1 bmw con 180.000 chilometri e una 156 con 150.000 chilometri che in forza 40 poliziotti;
Sottosezione polizia stradale di Riccione: alfa romeo 159 tutte sopra i 250.000 kilometri e 1 bmw con 140.000 e 3 moto che hanno oltre dieci anni e vantano dai 40.000 ai 50.000 kilometri, oltretutto mezze funzionanti, con circa 28 poliziotti.
Distaccamento polizia stradale Novafeltria: 1 Freemont suv con 15.000 kilometri e 1 suv pajero con 160.000 kilometri con 11 poliziotti. In diversi casi le autovetture, mentre erano in servizio, hanno avuto un principio d’incendio con un forte rischio per la vita dei poliziotti della polizia stradale.

”I recenti e continui tagli a cui siamo stati sottoposti – continua Scarpellini – andranno sicuramente ad inficiare sull’intero apparato della sicurezza, come già avevamo denunciato più volte nei mesi scorsi bloccando parzialmente diverse attività della polizia di stato nel territorio riminese. Il sindacato invierà una nota dettagliata al Ministero dell’Interno”.

Redazione Newsrimini

Contatta la Redazione di Newsrimini tramite redazione@newsrimini.it o su Twitter @newsrimini

© Riproduzione riservata

Rimani aggiornato!

Iscriviti alla newsletter giornaliera

Sottoscrivi i nostri Feed

Dati Societari | Privacy | Redazione | Pubblicità | Cookies Policy

© Newsrimini.it 2014. Tutti i diritti sono riservati. Newsrimini.it è una testata registrata Reg. presso il tribunale di Rimini n.7/2003 del 07/05/2003,
P.IVA 01310450406
“newsrimini.it” è un marchio depositato con n° RN2013C000454