Pisa-Rimini 2-0: “Un Baio di voti” e “Un Baio di consigli”

Pisa-Rimini 2-0: "Un Baio di voti"

in foto: Il gol del vantaggio di Varela (Sportube)

PISA-RIMINI 2-0: “UN BAIO DI VOTI”

IL MIGLIORE: BARITI
Esterno moto perpetuo e piedi buoni. Piedi in grado di pennellare ottimi cross che però nel Rimini attuale non trovano un terminale efficace.
Dopo la solita partenza ad handicap con la zavorra di un gol da recuperare, entra in tutto ciò che i biancorossi fanno di buono, fraseggiando ora con Ricchiuti, ora con Ragatzu.
Crea superiorità saltando l’uomo e trovando spesso il fondo. Si oppone anche in copertura sull’esterno pisano Forgasz, con alterne fortune visto che il ventenne ungherese è l’autore del traversone basso che origina il vantaggio di casa e in generale spinge anche lui parecchio.
Comunque in un primo tempo in cui tutto sommato è stato un buon Rimini, si gioca solo sua fascia.

IL PEGGIORE: DI MAIO
Di Maio in peggio… Dov’è finito il centrale impenetrabile e persino goleador dell’anno passato?
Complice la lunga squalifica, la forma tarda ad arrivare ma pare evidente che a questo si aggiunga una mancanza di serenità sua e del pacchetto difensivo, o è meglio forse dire della fase difensiva perché il carente filtro e le mille palle perse a centrocampo, consegnano Di Maio e compagni di reparto a situazioni di pura sofferenza dalle quali non sono al momento in grado di uscire indenni.
Urge trovare la quadra si subisce gol con troppa facilità.

“UN BAIO DI CONSIGLI A…”

VALTER SAPUCCI
Lo stimato responsabile del settore giovanile biancorosso non ha bisogno di indicazioni su come fare il suo lavoro, ma fossi in lui prenderei le immagini del primo gol incassato lunedì sera dalla difesa della prima squadra (con un po’ più di tempo a disposizione anche tutti i gol presi quest’anno) e le mostrerei a tutti i ragazzi per insegnare loro come NON ci si comporta in determinate situazioni di gioco.
Due attaccanti nell’area piccola, liberi di avventarsi sul pallone perché i difensori gli stanno dietro anziché davanti… Imparate bene bambini la cosa giusta da fare è il contrario!

ARBITRO ED ASSISTENTI
Doverosa premessa: il Rimini perde per la sua fragilità e l’estrema facilità con cui subisce reti.
Detto questo, mi sarebbe veramente piaciuto vedere cosa sarebbe successo se al 37° del primo tempo la quaterna arbitrale avesse preso quella che a tutti è parsa la decisione giusta e sacrosanta.
Sull’ennesimo angolo battuto dalla sinistra il pallone filtra tra una selva di gambe ed arriva a Torelli che appena fuori dall’area piccola, colpisce a botta sicura.
Il nerazzuro Forgasz è appostato sulla linea di porta ed allarga leggermente il gomito che devia il pallone sul palo.
Rigore ed espulsione! Ineccepibile direte voi. Invece no, il gioco continua nello stupore dello stesso difensore pisano che prima di ripartire si guarda attorno attonito..

Non cambia niente, ma un’occhiatina sulla disposizione riguardo al famigerato “aumento del volume corporeo” la darei…

Baio

Roberto Bonfantini

Contatta la Redazione di Newsrimini tramite redazione@newsrimini.it o su Twitter @newsrimini

© Riproduzione riservata

Rimani aggiornato!

Iscriviti alla newsletter giornaliera

Sottoscrivi i nostri Feed

Dati Societari | Privacy | Redazione | Pubblicità | Cookies Policy

© Newsrimini.it 2014. Tutti i diritti sono riservati. Newsrimini.it è una testata registrata Reg. presso il tribunale di Rimini n.7/2003 del 07/05/2003,
P.IVA 01310450406
“newsrimini.it” è un marchio depositato con n° RN2013C000454