Nasce l’Unione Rugby Rimini-San Marino

UNIONE RUGBY RIMINI-SAN MARINO
Una nuova stagione agonistica della palla ovale è alle porte e non mancano le novità nel panorama rugbistico locale, in primis l’esordio di una nuova società: l’Unione Rugby Rimini San Marino.

Nata dalla recente fusione di due realtà consolidate, il Rimini Rugby e il Rugby Club San Marino, l’Unione Rugby, forte dello spirito di questo sport, mette in campo unite le forze dei due club per guardare avanti verso nuove mete.

Un progetto maturato nei mesi scorsi, ma che va a consolidare una collaborazione proficua che è sempre esistita tra Rimini e San Marino in campo rugbistico, che punta non solo all’accorpamento di tutte le formazioni, dal mini-rugby alla senior, ma contestualmente ad accrescerne il livello qualitativo e contribuire così in maniera incisiva a potenziare tutto il movimento della palla ovale della bassa Romagna e della Repubblica di San Marino, oltre che a dotare così tutte le categorie degli spazi adeguati per gli allenamenti così come per accogliere il pubblico sempre più numeroso che segue il rugby.

“L’assetto societario rimane per il momento invariato – commenta il presidente del Rimini Rugby, Daniele Mangione, ma sicuramente nel futuro sarà ampliato il direttivo. Vedo un futuro positivo per il rugby, ma per continuare a crescere dobbiamo guardare lontano, anche da Rimini”.

“È un progetto ambizioso – continua il presidente del Rugby Club San Marino, Davide Giardie stiamo lavorando con impegno per farlo crescere. Credo fortemente che l’Unione possa essere un grande trampolino per rilanciare il nostro sport in tutto il territorio”.

Tutte le formazioni parteciperanno ai rispettivi campionati regionali, mentre i ragazzi dell’under 18 hanno anticipato domenica scorsa l’inizio del loro impegno agonistico, conclusisi gli impegni della nazionale, dal prossimo fine settimana entreranno nel vivo tutti i tornei di categoria, dalla C2 al mini-rugby.

Il vivaio dei piccolini del mini rugby è stato affidato ad Alipio Menghetti e Rocco Benedetto.

L’under 14 sarà seguita da Matteo Righi e Daniele Mangione, l’under 16 da Lorenzo Leonardi mentre l’under 18 da Giuseppe Leo.

La formazione senior sarà invece allenata da Giovanni Borsani, già giocatore di serie A.

La formazione di serie C2 dell’Unione Rugby Rimini San Marino farà il suo esordio domenica 18 ottobre in quel di Pieve di Cento contro i padroni di casa del Pieve Rugby 1971. Nelle settimane successive i portacolori di Rimini-San Marino affronteranno il Giallo Dozza Rugby, i Lions Bologna, la formazione Cadetta del Romagna RFC, il Rugby Carpi, lo Stendhal Parma, il Misano Rugby, il Ravenna Rfc e Guastalla, in una prima fase di campionato a gironi, con match di andata e ritorno per aggiudicarsi l’ingresso alla fase play off e sperare così nella promozione alla categoria superiore.

Debutto difficile per i ragazzi dell’Under 18, che domenica scorsa sul campo di Chiesanuova, sono stati confitti dai coetanei del Faenza per 8 a 23.

Domenica 18 ottobre esordio anche per i giovanissimi dell’under 14 sul campo di Cesena e inizio di campionato casalingo per i ragazzi dell’under 16 che incontreranno i coetanei di Cesena.

Roberto Bonfantini

Contatta la Redazione di Newsrimini tramite redazione@newsrimini.it o su Twitter @newsrimini

© Riproduzione riservata

Rimani aggiornato!

Iscriviti alla newsletter giornaliera

Sottoscrivi i nostri Feed

Dati Societari | Privacy | Redazione | Pubblicità | Cookies Policy

© Newsrimini.it 2014. Tutti i diritti sono riservati. Newsrimini.it è una testata registrata Reg. presso il tribunale di Rimini n.7/2003 del 07/05/2003,
P.IVA 01310450406
“newsrimini.it” è un marchio depositato con n° RN2013C000454