20 novembre 2018

Hai visto il nuovo menu? Qui trovi i temi forti e le località!

Lotta abusi edilizi: 64.000 euro per la demolizione di 840 mq. Sanzioni salate per responsabili

AttualitàRimini

22 ottobre 2015, 13:00

in foto: repertorio

Con tre nuove delibere approvate nell’ultima seduta, la Giunta comunale ha ordinato la demolizione e il ripristino di tre abusi edilizi in via Maceri e in via Feleto, approvando nel contempo la perizia tecnico – economica che definisce le azioni, le modalità delle demolizioni e del ripristino dei luoghi, nonché dei relativi costi da addebitare alle proprietà responsabili.

“Non saranno gli ultimi – ha dichiarato l’assessore alla Tutela e governo del territorio Roberto Biagini – perché è nostra intenzione proseguire con un’azione a contrasto degli abusi edilizi che non si fermi alla ricognizione e al controllo ma prosegua fino al ripristino dello stato di fatto precedente l’abuso edilizio, nonché ad applicare le sanzioni pecuniarie e penali connesse. Per questo, attraverso questi atti di Giunta, non solo ingiungiamo al ripristino, ma prevede diamo anche le procedure in caso negativo di provvedere direttamente noi attraverso Anthea, addebitando le spese ai responsabili.”

In particolare, in Via Maceri verrà abbattuto un fabbricato ad uso civile abitazione formato da un piano seminterrato di 99 mq, un piano fuori terra di 111 per un totale di 210,30 mq. Oltre alle opere accessorie inerenti saranno abbattuti sia un capanno in lamiera di 24 mq., sia un’ulteriore platea in calcestruzzo di mq. 49,33. Un intervento di demolizione che la perizia approvata dalla Giunta quantifica in 26.840 euro che, come per tutte le spese effettuate dal Comune di Rimini per la demolizione di fabbricati costruiti abusivamente, saranno poi recuperate avviando una procedura nei confronti del soggetto privato responsabile dell’abuso edilizio una volta avvenuta l’esecuzione dell’intervento di ripristino dello stato dei luoghi.

Di 21.692 euro, invece, il costo per l’intervento di demolizione di opere abusive in Via Feleto, consistenti in un manufatto in muratura di 147,98 mq. utilizzato come civile abitazione e, in aderenza sul retro, del manufatto con struttura portante in ferro di mq. 152,50 utilizzato come magazzino.

Sempre in via Feleto, le opere abusive di cui la Giunta ha ordinato la demolizione con la terza delibera, consistenti in un manufatto ad uso ripostiglio e deposito di mq. 80,42; un manufatto ad uso deposito di mq. 71,42; un manufatto tipo container metallico adibito ad uso ripostiglio di mq. 27; un manufatto tipo prefabbricato in pannelli coibentati adibito ad uso ripostiglio avente ingombro di mq. 9,60; una platea in calcestruzzo realizzata in adiacenza al manufatto di cui al punto precedente avente ingombro di mq. 17; un manufatto ad uso ripostiglio e deposito avente ingombro di mq. 53,48.

Per l’intervento di demolizione di tutte queste opere il costo relativo indicato nella perizia tecnico-estimativa ammonta a complessivi 15.500 euro circa.

Lucia Renati

Contatta la Redazione di Newsrimini tramite redazione@newsrimini.it o su Twitter @newsrimini

© Riproduzione riservata

Rimani aggiornato!

Iscriviti alla newsletter giornaliera

Sottoscrivi i nostri Feed

Dati Societari | Privacy | Redazione | Pubblicità | Cookies Policy

© Newsrimini.it 2014. Tutti i diritti sono riservati. Newsrimini.it è una testata registrata Reg. presso il tribunale di Rimini n.7/2003 del 07/05/2003,
P.IVA 01310450406
“newsrimini.it” è un marchio depositato con n° RN2013C000454