martedì 22 ottobre 2019
menu
Cronaca Rimini

Finta violenza al distributore e vendetta per gelosia. La Polizia denuncia

In foto: repertorio
di Maurizio Ceccarini   
Tempo di lettura lettura: 1 minuto Visualizzazioni 1.226 visite
mer 21 ott 2015 17:59 ~ ultimo agg. 22 ott 12:51
Print Friendly, PDF & Email
Tempo di lettura 1 minuto Visualizzazioni 1.226
Print Friendly, PDF & Email

La Polizia di Rimini ha denunciato i nove giovani, tra cui un minore, fermati una delle scorse notti mentre con maschere sul volto e armi finte simulavano scene di violenza in un distributore di via Coriano. La messa in scena, ripresa con delle telecamere, serviva per un video da pubblicare su internet per halloween ma l’intento goliardico non è servito ad evitare una denuncia per procurato allarme.
Denunciate anche le quattro donne che hanno fatto irruzione nell’appartamento un gruppo di ragazze in un’abitazione vicina al campo nomadi di via Islanda, picchiandole con dei bastoni e devastando la loro stanza. Le indagini hanno confermato che a causare l’ira delle quattro, residenti nel campo, è stata la gelosia nei confronti delle rivali che avrebbero corteggiato i loro mariti.
Identificato anche un francese di origini nordafricane che aveva rubato il portafogli al cliente di un bar per poi fuggire: è stato denunciato per rapina. Quando si era visto inseguito dal titolare e da altre persone, ha minacciato di prenderli a sassate.
Per tutta la giornata di ieri la Polizia ha effettuato controlli in strada e nei luoghi critici della città: 301 le persone identificate, 121 i veicoli controllati con 59 sanzioni per violazioni al codice della strada. Tre le denunce per un automobilista che guidava ubriaco, un altro che ha opposto violenta resistenza ai controlli e per un sudamericano inottemperante ad espulsione.

Altre notizie
trasportato d'urgenza all'infermi

Fiamme in camera da letto, 60enne intossicato

di Lamberto Abbati
Notizie correlate
di Redazione   
di Simona Mulazzani   
Meteo Rimini
Previsioni Emilia Romagna